Roma, nominato il nuovo assessore al Bilancio: è Silvia Scozzese, super-tecnica dell'Anci

Mercoledì 11 Giugno 2014
2
Silvia Scozzese
Silvia Scozzese Ť da oggi nuovo assessore al Bilancio di Roma Capitale. La "super tecnica" dell'Anci, gi√† membro della cabina di regia in Campidoglio per la stesura del piano triennale, prende il posto dell'ex "lady dei conti" Daniela Morgante dimessasi lo scorso aprile.



La sua nomina si attendeva da diverse settimane ma oggi a darle ufficialmente l'incarico è stato il sindaco Ignazio Marino che questo pomeriggio ha firmato l'ordinanza di nomina. Tra le deleghe assegnate al neo assessore "politiche economiche e finanziarie di bilancio", "definizione e verifica degli indirizzi gestionali di Aequa Roma Spa" e "politiche di razionalizzazione della spesa per l'acquisto di beni e servizi".



E proprio su quest'ultimo punto, i cosiddetti "tagli", che si dovr√† concentrare il lavoro della Scozzese in ottica piano di rientro. E dovr√† farlo in sintonia con il sindaco-chirurgo visto che tra i motivi che hanno portato alla fine del rapporto tra Marino e Morgante c'era proprio una differenza di vedute su come attuare la spending review: da una parte il magistrato della Corte dei Conti che voleva tagli lineari per rimettere in sesto le casse capitoline, dall'altra Marino che preferiva tagli mirati e pi√Ļ ¬ęchirurgici¬Ľ.



Ma le premesse di un buon rapporto tra i due ci sono: ¬ęSilvia Scozzese sta svolgendo uno straordinario lavoro - aveva detto pochi giorni fa il primo cittadino - Rappresenta un elemento tecnico preziosissimo che sta coadiuvando la cabina di regia nell'identificare tutte le aree di spesa della citt√† che io sono ancora pi√Ļ convinto siano aggredibili¬Ľ.



Secondo quanto si apprende, la volont√† del chirurgo dem e di Silvia Scozzese √® quella di andare ad ¬ęintaccare¬Ľ la spesa storica del Campidoglio, circa 4,5 miliardi di euro considerati finora incomprimibili e che invece, secondo i primi dati della tecnica dell'Anci, possono essere aggredibili e comprimibili: una spending review quindi mirata e precisa che va a "tagliare" voce per voce e in nome dello "stop agli sprechi", dalle utenze elettriche alla tipologia degli affitti, dall'informatica all'universo delle partecipate.



Per ora però la nuova "lady dei conti" dovrà concentrarsi sul piano di rientro triennale previsto dal decreto "Salva Roma", un vero e proprio battesimo di fuoco che farà pendant con l'approvazione della finanziaria comunale pronta a sbarcare in Aula Giulio Cesare.



In queste ore gli occhi sono tutti puntati sulla prima bozza del piano di rientro, documento dato per pronto da Marino, tanto che sarà presentato nella cabina di regia che si terrà venerdì in Campidoglio.





Scozzese prima di dire sì al sindaco ha dovuto sbrigare le ultime incombenze all'Anci, tanto che oggi pomeriggio, prima del decreto di nomina, circolava la voce addirittura di un possibile ripensamento da parte del tecnico. Eventualità che non si è avverata.
Ultimo aggiornamento: 21:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA