Rieti, ecco l'album delle figurine
della Studentesca Cariri
Le foto

Giovedì 24 Dicembre 2015 di Nazareno Orlandi
L'album delel figurine della Cariri

RIETI - "Bianchetti ce l'ho, Bufalino mi manca. Se ti do Bizzoni e Capuano mi dai Proietti?". Tra un allenamento e l'altro potrà capitare di assistere a queste singolari conversazioni, dibattiti accesi su chi valga di più tra un saltatore o un velocista, se lo scambio due-allievi-per-uno-junior è conveniente. I meccanismi sono gli stessi di quando da ragazzini si impazziva per le figurine Panini, ma allo stadio Guidobaldi non c'è spazio per calciatori o supereroi dei cartoni. Nell'album rossoblù i protagonisti da cercare nei pacchetti sono gli atleti della Studentesca Cariri.

È la grande novità lanciata dalla società più vincente dello sport locale. Da un'idea di Alberto Milardi è nato un progetto che in pochissimi giorni ha spopolato tra i tesserati e le loro famiglie, ma che si propone di coinvolgere tutta la città. Sono 496 gli atleti che si sono fatti fotografare, dai più piccoli ai big ma anche i tecnici, i dirigenti e pure il sindaco Simone Petrangeli. Tutti con la felpa di rappresentanza. Mezzobusto e sorridenti. L'album e i pacchetti si possono acquistare allo stadio Guidobaldi e le prime figurine sono andate a ruba, complice la curiosità per questa iniziativa così particolare, resa possibile dalla collaborazione con l'azienda specializzata Footprint. Da stamattina, 24 dicembre, le figurine approdano anche in tre edicole cittadine: piazza del Comune, viale Matteucci e porta Cintia.

"Abbiamo ideato una pagina Facebook dove poter scambiare i doppioni e cercare le figurine che mancano per concludere l'album", spiega Alberto Milardi, presidente della Fidal Rieti e figlio del fondatore Andrea. "Lanciamo questa iniziativa, primi in assoluto a Rieti, per completare i festeggiamenti del quarantennale. È un modo per fare gruppo, per sentirsi parte ancora di più di questa grande famiglia e per riunirci intorno alla nostra maglia, così importante per l'atletica italiana. L'idea ha riscosso successo anche nel settore organizzazione gare della Fidal nazionale, che ci ha chiesto subito di poter avere gli album e i pacchetti".

Anche il sindaco Petrangeli ha sposato il progetto e ci ha messo... la faccia: "L'idea di affiancare il consueto annuario con l'album di figurine è davvero eccezionale - scrive in un commento sull'album - e mette al centro la missione sociale prima ancora che sportiva del nostro gruppo sportivo più decorato della città". Chi sarà l'introvabile? Molti giurano sia il guru Andrea Milardi. La caccia è iniziata...

Ultimo aggiornamento: 16:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA