Vaticano, dal 9 maggio il processo a Caloia, ex presidente dello Ior

Lunedì 12 Marzo 2018
Vaticano, dal 9 maggio il processo a Caloia, ex presidente dello Ior

Città del Vaticano Il 9 maggio, nel piccolo tribunale del Papa in Vaticano, verrà giudicato l'ex presidente dello Ior, Angelo Caloia, 78 anni e il suo legale di fiducia Gabriele Liuzzo, 94 anni, per i reati di peculato ed autoriciclaggio. La conferma è stata fornita dalla sala stampa senza fornire altri dettagli, avvolgendo ancora più di mistero tutta la vicenda visto che la notizia era apparsa un paio di settimane fa sul sito dello Ior, senza che fossero stati esplicitati i nomi. Secondo l’accusa i reati – contestati anche al direttore generale dell’epoca, Lelio Scaletti, deceduto nel 2015 – riguardano delle compravendite avvenute «tra il 2001 ed il 2008 nell’ambito della dismissione di una parte considerevole del patrimonio immobiliare dello Ior con un danno patrimoniale superiore ai 50 milioni di euro». Le indagini erano state «avviate nel 2014 su denuncia presentata dallo stesso Ior che avrebbe deciso di costituirsi parte civile». 

Ultimo aggiornamento: 19:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA