Barcellona Pozzo di Gotto, segano le inferriate e scappano: evasi tre detenuti italiani

Tre detenuti italiani originari del messinese sono evasi dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto. Lo rende noto il sindacato della polizia penitenziaria Osapp. Dovevano scontare pene comprese tra cinque e sei anni per reati legati alla tossicodipendenza. Hanno divelto una inferriata della palestra e sono fuggiti.
 
Giovedì 13 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 14-07-2017 09:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-07-13 14:44:16
Ma scusate dove e' la notizia ? in un paese dove l'ergastolo e' solo una parola, infatti in Italia corrisponde a max 30 anni,che poi con i permessi e la buona condotta,nonche' la fuga anticipata si riduce a massimo 10 anni ! dove i minori di 14 anni,qualsiasi reato commettono non sono imputabili x legge ! dove le zingare incinte vanno in giro con l'ecografia attestante la maternita' non vanno in galera,ma restano libere di rubare !dove per un reato che prevede una pena fino a 5 anni non si va in galera ! Poi ci meravigliamo di qualche fuga, o meglio da un non rientro da un permesso premio ? p.s. IL premio si da a chi lavora onestamente non ai delinquenti,che gia' come premio hanno quello di scontare la pena negli hotel Italiani !!!!!!!
2017-07-13 12:31:00
Scusate mettete la chiave sotto lo zerbino, ne uscirete con più dignità.
2017-07-13 11:06:04
Ovviamente con la complicità di qualche addetto ai lavori. Chi ha mai visto un carcere da vicino sa che è impossibile fuggire senza la suddetta complicità nonché almeno qualche arnese giusto. Quindi i sindacati di polizia penitenziaria, anziché lamentarsi ancora una volta di essere sotto organico, aiutassero ad individuare le mele marce che gettano cattiva luce su tutti loro.
2017-07-13 10:44:59
A questo punto, forse, è meglio aprire le carceri direttamente !!!
4
  • 428
QUICKMAP