Mauritius, si ferma a Parma la fuga dell'imprenditrice legata all'ex premier: ricercata per riciglaggio

Mauritius, si ferma a Parma la fuga dell'imprenditrice legata all'ex premier: ricercata per riciglaggio
di Stefania Piras
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Aprile 2015, 15:33 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile, 17:28

Nelle cronache internazionali Nandanee Soornack, 45 anni, era per tutti la bella ricercata, “l’activiste rouge”, la militante rossa dalla carriera fulminante.

Vicinissima all’ex premier delle Mauritius Navin Ramgoolam, ora in carcere, aveva iniziato a lavorare come commessa e si è trovata in poco tempo a gestire il business dei duty free dell’aeroporto.

Dall’isola-paradiso immersa nell’Oceano Indiano, era dovuta scappare il giorno dopo le consultazioni elettorali che vedevano Ramgoolam capitolare. I maligni dicono che abbia preso l’aereo dopo il discorso di insediamento del nuovo governo dell’Alliance Lepep che prometteva di fare piazza pulita dell’era Ramgoolam e della corruzione. Ma in tutti i casi è andata via troppo presto, i magistrati hanno molto da chiederle. Per questo il pm Adila Hamuth, di Port-Louis, lo scorso 23 marzo ha emesso i mandati di cattura. Ma la sua fuga è finita a Parma. E’ stata arrestata dai carabinieri del Nucleo Investigativo della città ducale in collaborazione con l’Interpol. Nei tre mandati di cattura internazionale che la riguardano c’è scritto che è accusata di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio. Avrebbe riempito valige e valige di soldi per trasferirli all’estero. Non solo, i magistrati vogliono sapere se la donna era con l’ex premier la notte tra il 2 e il 3 luglio 2011, quando ci fu il furto misterioso di un Rolex ai danni dell’ex presidente. Il presunto ladro è poi morto in carcere.

Una trama da romanzo che segna anche una tappa italiana. Come ultima spiaggia, infatti, Nandanee ha tentato la carta della fuga precipitosa: una settimana fa le cronache la davano prima a Dubai, poi a Venezia, forse a Milano. Fuochino. Era a Parma, dove vive la sorella di Nandanee che risulta estranea ai fatti. Quando i carabinieri hanno bussato alla porta, la reazione è stata di sorpresa, non si aspettava certo di essere scoperta in una pigra città di provincia, dove probabilmente stava studiando il da farsi, e dove infatti appare sempre bellissima ma senza quell’aura rampante e vermiglia che aveva fatto dire a mezzo mondo, con un certo interesse misto a gossip e spy story, “cherchez la femme!”