Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

L'abbuffata record: mangia un hamburger da oltre 1 chilo e 4 etti di patatine fritte in dieci minuti

L'abbuffata record: mangia un hamburger da oltre 1 chilo e 4 etti di patatine fritte in dieci minuti
di Stefania Piras
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Ottobre 2014, 16:33 - Ultimo aggiornamento: 18:32
Una gara a colpi di bocconi. Per Caterina Bianchi è stato uno spuntino veloce, si fa per dire. E’ stata la prima donna a iscriversi a una gara di hamburger, la "Man vs Big Bounty Burger" di Rimini, e la prima a vincerla.



Caterina è riuscita a mangiare un mega hamburger da 1 chilo e 200 grammi più 400 grammi di patatine fritte in poco meno di 11 minuti. Il tempo massimo era 25 minuti. Caterina ha impiegato meno della metà. Ha vinto una gara di velocità, e di stomaco, sbaragliando tutti i competitor maschi che si sono abbuffati con lei. Schierata sul palco, in una mega tavolata apparecchiata al pub Bounty apposta per la competizione di fast food, è riuscita a far sparire nel giro di una pausa caffè e sigaretta, l’equivalente di un pasto veloce, ma soprattutto un panino enorme. Sul tavolo c’era anche una caraffa piena per innaffiare la mangiata e anche le classiche salse per condire le patatine. Insieme al titolo si è aggiudicata pure il record da quando la competizione esiste. In cambio della scorpacciata e del titolo vinto non ha pagato il menu e si è portata a casa un buono valido per una cena in cui poter replicare, con più calma, la mangiata record.



Ma Caterina deve essere una a cui piace mangiare, e non solo per gareggiare. Quando è tornata al tavolo in mezzo alle ovazioni degli amici doveva avere ancora un languorino e ha rubato una forchettata di spaghetti alla carbonara dal piatto di un’amica e poi ha ordinato il dessert.