Lascia i rifiuti in strada e i vigili scoprono che evade le tasse

Venerdì 20 Luglio 2018
Lascia i rifiuti in strada e i vigili scoprono che evade le tasse
Abbandona i rifiuti della propria azienda in strada e grazie a questi la polizia municipale scopre che è anche evasore totale della tassa sui rifiuti urbani, per la quale non ha mai iscritto a ruolo la propria attività commerciale. È accaduto ad Acerra, nel napoletano, dove un uomo originario di Scafati, titolare di un'azienda di smistamento di prodotti alimentari, è stato multato e denunciato per abbandono di rifiuti.

A scoprire i sacchi abbandonati, i vigili urbani del locale comando nel corso di un'ordinaria operazione di controllo del corretto conferimento dei rifiuti, che hanno trovato nell'immondizia abbandonata anche bolle di accompagnamento e fatture che hanno permesso alla polizia municipale di risalire all'azienda e al suo amministratore. L'uomo è stato sanzionato con una multa di 600 euro e una denuncia penale presso la Procura della Repubblica per il reato di abbandono di rifiuti. A un successivo controllo poi, l'azienda è risultata non essere neanche iscritta al ruolo Ta.Ri e pertanto evasore del tributo locale sui rifiuti. Avviato l'accertamento da parte dell'Ufficio tributi del Comune di Acerra, che applicherà una sanzione pari a tre volte quella già ricevuta oltre alla richiesta di risarcimento per quanto non pagato finora.

Da mesi ad Acerra è in atto una task force contro l'abbandono dei rifiuti in città, e lo stesso sindaco Raffaele Lettieri, spesso comunica ai cittadini i risultati delle operazioni mostrando sui social network anche le foto, tutelando la privacy, delle persone mentre depositano l'immondizia illegalmente. Ultimo aggiornamento: 21 Luglio, 16:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il pugno di ferro di Papa Francesco sui vescovi americani

di Franca Giansoldati