Super Green pass, la guida: cos'è, quando scade, come si scarica e la differenza da quello "base". Domande e risposte

Tutte le informazioni sul certificato verde (che ora può cambiare durata)

Super Green pass, la guida: cos'è, quando scade, come si scarica e la differenza da quello base. Domande e risposte
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Dicembre 2021, 10:59

In principio era il Green pass, che poi è diventato Super nella sua versione rafforzata. Ora sul tavolo del governo c'è la possibilità di ridurne la scadenza a 150-180 giorni, e quindi 5 o 6 mesi dai 9 attuali (già ridotti rispetto ai 12 precedenti). Senza questo certificato verde al momento in Italia le limitazioni sono tantissime. Con il Super Green pass, che si ottiene in caso di ciclo vaccinale completato o in caso di guarigione dal Covid, è permesso l'accesso a ristoranti, cinema, teatri, stadi, mentre solo con il tampone si ha diritto solo a una versione base che però non consente una serie di attività come quelle precedenti. 

Capodanno, lockdown per i No vax, feste di piazza sospese e tampone obbligatorio per tutti: la stretta del governo

Super Green pass, come funziona: domande e risposte

Cos'è il Super Green pass? 

Si tratta del certificato verde in vigore dal 6 dicembre e fino al 15 gennaio, ma è destinato ad una proroga con diverse modifiche. A fare chiarezza sarà lo stesso premier Draghi dopo la cabina di regia in programma domani, che annuncerà anche le novità per le feste di Natale e Capodanno e per le restrizioni in vista dell'ondata Omicron e della risalita dei contagi. 

Come funziona

Chi aveva già il suo Green pass base in seguito a vaccinazione o guarigione dal virus, non ha dovuto fare nulla: il suo certificato si è "trasformato" in automatico, il Qr code non ha mai perso di validità. Il "vecchio" Green pass è diventato Super senza dover scaricare un altro certificato. 

Quando si ottiene

Il Super Green pass viene generato a partire dal dodicesimo giorno dopo la prima dose e sarà valido a partire dal quindicesimo giorno fino alla seconda dose. Per le altre dosi o per la guarigione dal Covid, il lasciapassare verde viene generato dopo un paio di giorni e sarà valido a partire dal quattordicesimo giorno.

Che differenza c’è tra il Super Green pass e quello “base”?

Il primo si ottiene solo con la vaccinazione o con la guarigione dal Covid-19, mentre il secondo viene dato anche con l’esito negativo di un tampone, che può essere molecolare e antigenico rapido.

Quanto dura? 

Attualmente la durata del Super Green pass è di 9 mesi ma il governo sta ragionando sul possibile passaggio a 5-6 mesi. 

Come avvengono i controlli

Con l'app VerificaC19 all’ingresso di ristoranti o cinema, stadi o palestre il codice viene controllato dagli addetti. Prima si doveva solo leggere l’informazione relativa alla validità del lasciapassare sottoposto alla scansione. Ora, invece, verifica anche se la certificazione è stata ottenuta tramite vaccino, certificato di guarigione o tampone. Nei luoghi dove è previsto l’accesso solo con il Super Green pass, l’app segnalerà ed escluderà i Green pass “base”, ottenuti con il tampone.

Cosa succede in caso di booster? Viene emesso un nuovo Green pass?

Sì, dopo la terza dose del vaccino viene emesso un nuovo Green pass e il vaccinato riceverà via sms o email un messaggio con nuovo codice Authcode entro 48 ore.

Come si scarica il Super Green pass?

Il certificato si può scaricare dal sito del governo (www.dgc.gov.it) con tessera sanitaria o identità digitale Spid, con la app Immuni o la app IO. Scaricando la app Immuni o la app IO, attraverso l’apposita sezione “EU digital covid certificate” visibile nella schermata iniziale della app.

 

Per ottenere il Green pass bisogna inserire: le ultime 8 cifre del numero identificativo della tessera sanitaria, la data di scadenza della stessa, uno dei codici univoci ricevuti con (il certificato di guarigione). In alternativa a questi codici si può inserire il codice autorizzativo (Authcode) ricevuto via email o Sms ai recapiti comunicati in occasione della prestazione sanitaria. La certificazione verde Covid-19 viene mostrata a video e il Qr code salvato nello smartphone in modo che possa essere visualizzato e mostrato anche off-line. Il lasciapassare verde si può scaricare anche accedendo al fascicolo sanitario elettronico regionale. Inoltre si può ottenere dal proprio medico di base o in farmacia.

Chi è esentato dal vaccino può ottenere il Super Green pass?

Sì, dopo certificazione del proprio medico o della Asl o dei centri vaccinali. Coloro che hanno diritto all’esenzione sono, secondo la circolare del ministero della Salute, i soggetti che hanno sviluppato reazioni gravi al vaccino, o hanno avuto una reazione allergica a seguito della somministrazione della prima dose, o hanno sviluppato la sindrome di Guillain-Berrè nelle 6 settimane successive al vaccino, o hanno avuto casi di miocardite o pericardite dopo la somministrazione di Pfizer o Moderna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA