CORONAVIRUS

Coronavirus, Salvini: «Conte ci ha ascoltato, ma tardi». Iv: «Basta dirette Facebook, non è il Gf»

Sabato 21 Marzo 2020
1
Coronavirus, Salvini: «Conte ci ha ascoltato, ma tardi». Di Maio: «L'Italia avrà la forza di reagire»

Coronavirus, subito dopo la decisione di Giuseppe Conte di chiudere tutte le attività non produttive arrivano le reazioni politiche. La prima è quella del leader leghista Matteo Salvini: «Finalmente, dopo troppi giorni persi, ci hanno ascoltato sulla chiusura delle fabbriche! Bene, ora andiamo avanti con le altre richieste: mascherine e protezioni per tutti, anno bianco di pace fiscale per imprese e lavoratori per tutto il 2020, sveglia all'Europa e riapertura del Parlamento. #Chiuderetutto ciò che non è vitale e insieme #celafaremo».

Coronavirus, Conte: «Chiuse fino al 3 aprile le attività produttive non necessarie. Aperti alimentari, farmacie e Poste»
 


Di Maio: misure necessarie. «Era una misura necessaria da prendere. Perché è evidente a tutti che il governo deve avere una sola priorità: tutelare la salute di ogni singolo cittadino italiano. E va fatto con ogni strumento, ordinario e straordinario. Il coronavirus è una cosa seria, ma forse qualcuno, una piccola parte, non l'ha ben capito. Quindi c'è la necessità di essere categorici, senza mezze misure, e intervenire drasticamente. L'Italia avrà la forza di reagire a questa emergenza. E reagirà. Non molliamo e non abbassiamo la guardia, dimostriamo al mondo intero che siamo forti e che sapremo sconfiggere questo maledetto virus. Mai come oggi serve unità. Siamo una grande nazione». Lo scrive il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook.

Coronavirus: morto l'ex presidente del Real Madrid, Sanz

 

Coronavirus, vignanellese dipendente Rai è positiva. E' il 96' caso nel Viterbese

Meloni: da Conte piccoli passi. «La politica dei piccoli passi applicata alla pandemia Coronavirus. Ennesimo annuncio di Conte, ennesimo decreto in cui si chiude tutto, ma anche no. Tempo, risorse e credibilità persi solo per non dare ragione a chi, come Fratelli d'Italia, proponeva di chiudere tutto due settimane fa». Lo scrive Giorgia Meloni leader di Fdi su Facebook.

Coronavirus, Conte: «Il motore dell'Italia rallenta ma non si ferma»

Iv: basta dirette Facebook, non è il Gf. «Le decisioni del Governo si rispettano, sempre. Anche quella di stasera». Lo scrive il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato, su twitter. «Chiediamo però -aggiunge- che la comunicazione istituzionale di Palazzo Chigi sia più rigorosa. Dirette Facebook a reti unificate, senza domande, hanno stancato. Questa è una drammatica epidemia, non il Grande Fratello».

Ultimo aggiornamento: 22 Marzo, 00:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani