Zara Phytian, l'attrice di “Doctor Strange” condannata per abusi sessuali su minori

I giudici hanno condannato la donna e il marito per reati sessuali compiuti su una minore per tre anni, quando la vittima aveva dai 13 ai 15 anni

Zara Phytian, l'attrice di doctor Strange condannata per abusi sessuali su minori
3 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 14:11 - Ultimo aggiornamento: 14:36

Nelle sale sta per uscire Doctor Strange Multiverso della follia, ma una delle attrici protagoniste è finita al centro delle polemiche per essere stata condannata insieme al marito di abusi sessuali su minori. È Zara Phythian, 38 anni, che nel film con Benedict Cumberbatch della Marvel interpreta il ruolo di Brunette Zealot.  

La Nottingham Crown Court Phythian ha dichiarato l'attrice colpevole di 14 reati sessuali mentre suo marito Victor Marke, che ha 59 anni, è stato ritenuto colpevole di 18. 

Gli abusi «Rapporti a tre con una minore» 

La corte ha stabilito che l'attrice e il marito hanno compiuto insieme abusi su una ragazza che all'epoca aveva solo 13 anni avendo rapporti sessuali in tre. Gli abusi sono continuati negli anni successivi tra il 2005 e il 2008 quando la ragazza era minorenne, successivamente la coppia si è sposata.

Il marito dell'attrice, Victor  Marke, è stato accusato anche di aver avuto rapporti con un altra ragazza, anche lei minorenne. Entrambe le vittime hanno deciso di denunciare solo anni dopo ma questo non è stato un ostacolo ad ottenere giustizia. 

Phythian ha sempre negato le accuse, mentre il marito ha ammesso di aver avuto un rapporto con la ragazza, ma quando questa era maggiorenne. Il giudice infine ha emesso un verdetto di colpevolezza per entrambi.

La coppia 

Zara Phythian aveva conosciuto il marito quando lui era istruttore di arti marziali e lavora come stuntman e attrice. I due si sono sposati nel 2012. Dopo la lettura della sentenza la donna si è messa a piangere in aula.

© RIPRODUZIONE RISERVATA