La Sad a Sanremo 2024 e la bufera per i testi sessisti, Fiorello replica al Codacons: «Amadeus gli sta facendo fare catechismo»

Sanremo 2024, si scaldano i motori e si accendono le polemiche

La Sad a Sanremo 2024 e la bufera per i testi sessisti, Fiorello replica al Codacons: «Amadeus gli sta facendo fare catechismo»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Dicembre 2023, 10:02 - Ultimo aggiornamento: 14:17

Sanremo 2024 si scaldano i motori, e partono le polemiche. Il Codaconsl’Associazione Utenti dei servizi Radiotelevisivi, secondo quello scritto da Adnkronos «scendono in campo con una denuncia contro la Rai e Amadeus dopo la notizia della partecipazione de La Sad al Festival di Sanremo 2024». E Fiorello oggi da VivaRai 2 ci ironizza su.

Sanremo 2024, il caso La Sad. Violenza, droghe e fluidità: i testi puntano allo scandalo (e potrebbero mettere in difficoltà Amadeus e la Rai)

La Sad a Sanremo, è polemica per i testi sessisti

Ma andiamo con ordine, il Codacons dopo aver scoperto i big in gara al prossimo Festival si scaglia contro i La Sad, gruppo della trap milanese che canta brani dai testi giudicati volgari e offensivi, soprattutto considerando il momento storico: «Un Paese che si commuove per Giulia Cecchettin non può applaudire brani (‘Ma tu sei peggio della coca, sei una tr**’, e ‘ti sco**** solo per strapparti il cuore’, per citarne due tra tanti) offensivi nei confronti delle donne e caratterizzati da una esaltazione costante di violenza e misoginia.

Non si capisce allora la ragione che ha spinto la Rai e Amadeus a scegliere proprio questo trio, visti i testi decisamente inappropriati, in un momento in cui tutte le energie dovrebbero essere unite nella battaglia contro la violenza di genere: una scelta sbagliata cui, in assenza di una retromarcia immediata, farà seguito la denuncia delle due Associazioni»

Sanremo 2024, Amadeus annuncia: «Roberto Bolle sarà il super ospite». Ecco quando

L'intervento di Fiorello

Non poteva certo mancare il tempistivo e ironico intervento di Fiorello che dai microfoni di VivaRai2 oggi dice:  «Sono ragazzi un po' estroversi, ma so che Amadeus li sta tenendo a casa sua, gli sta facendo fare corsi di catechismo, un corso di buone maniere da Corrado Augias ma soprattutto gli ha regalato un corso in videocassette: "Come diventare Roberto Sergio in 10 giorni". Voi li vedete con le creste, tra poco avranno un panettoncino bianco in testa e degli occhialetti»

Chi sono

Ma chi sono i La Sad? Insieme dal 2021, La Sad nasce dall'incontro tra Matteo Botticini, Francesco Emanuele Clemente ed Enrico Fonte, in arte Theø, Plant e Fiks. I tre giovani provengono da tre regioni diverse: Lombardia, Puglia e Veneto. Dopo le prime sperimentazioni insieme, i loro testi si sono fatti via via più introspettivi: tra i temi la sensazione di solitudine, la depressione, l'utilizzo di droghe e difficoltà relazionali. Il loro album d'esordio - "Sto Nella Sad" - e i tour nei club risalgono al 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA