Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sandra Bullock si ritira: «Sono esaurita e stanca, voglio stare a casa»

L'attrice ha totalizzato 30 anni di carriera e 50 film

Sandra Bullock si ritira: «Sono esaurita e stanca, voglio stare a casa»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Giugno 2022, 17:54 - Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 00:00

Sandra Bullock si ferma. Pit stop, pausa, time out. Lei dice che è una pausa ma pare che sia una ritirata dalle scene. «Sono tanto esaurita, tanto stanca e non sono più in grado di prendere decisioni sagge». Sandra Bullock è estenuata dal lavoro e per questo ha deciso di prendersi una pausa dalle scene. Lo ha rivelato la stessa attrice di The Lost City all'Hollywood Reporter. In realtà già qualche mese fa ha aveva detto di volersi fare temporaneamente da parte nel mondo cinema per dedicarsi ai suoi due figli, Louis e Laila, rispettivamente di 12 e 10 anni. «Voglio stare a casa - aveva detto alla Cbs -. Non faccio un favore a nessuno che sta investendo in un progetto dicendo che voglio stare a casa perché sono sempre di corsa, in corsa verso la prossima cosa. Voglio solo essere presente e responsabile». E questa volta sembra davvero stanca di stare dietro a tutti gli impegni e dopo 30 anni di carriera e una cinquantina di film ha bisogno di avere tempo per se stessa. Ha anche confessato che fare un passo indietro rappresenta una sfida personale per lei.

«Il lavoro è stato sempre costante per me - ha detto - e sono stata davvero fortunata. Mi sono resa conto che stava diventando come la mia "stampella". Era come aprire sempre un frigorifero alla ricerca di qualcosa che non c'era mai». Ha aggiunto di essersi resa conto di essere sempre insoddisfatta del suo successo e di lavorare troppo per rafforzare l'autostima.

«Mi sono detta - ha spiegato - "smettila di cercarlo qui perché non esiste. Ce l'hai già, e mettiti l'anima in pace che non c'è bisogno che il lavoro ti validi"». La Bullock non ha idea di quanto durerà questa pausa. Negli ultimi mesi l'attrice è stata in un vortice frenetico di tour per promuovere i suoi due ultimi film, The Lost City e Bullet Train, ma ha confessato che non è una cosa naturale per lei avere gli occhi del pubblico o dei giornalisti addosso.

«Mi faccio piccola di fronte alla stampa, sotto gli occhi del pubblico e durante un servizio fotografico - ha commentato -. Semplicemente crollo, non sono brava in questo, anche se adoro lavorare in tandem con le persone per creare qualcosa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA