Brad Pitt e Angelina Jolie tornano single legalmente: finisce la favola di Brangelina

Martedì 16 Aprile 2019 di Paolo Travisi
Angelina Jolie e Brad Pitt

Un finale amaro per quella che per anni è stata la favola più bella di Hollywood. Nessun lieto fine per la coppia Brad Pitt e Angelina Jolie, le super star del cinema hanno ufficialmente scelto di separare le loro strade e l’attrice-regista ha rinunciato anche al cognome Bitt, riappropriandosi del suo. Proprio qualche giorno fa rumors rimbalzati sul web raccontavano di una possibile ricomposizione di Brangelina, invece in attesa del divorzio, i due attori hanno chiesto al giudice di ripristinare legalmente lo status di single. Il termine tecnico è "biforcate judgement" ed indica la separazione di una coppia senza aver raggiunto un accordo preliminare su temi importanti per entrambi: come la gestione dei figli, affare non da poco, visto che i due ne hanno sei, tre naturali e tre adottivi, nei confronti dei quali, secondo le accuse di Angelina Jolie, l’ex-marito non avrebbe versato un mantenimento economico adeguato.

Angelina Jolie e Brad Pitt di nuovo insieme? L'indiscrezione: «Lei lo rivuole»

L’altro elemento di disaccordo sarebbe l’ingente patrimonio, centinaia di milioni di dollari tra proprietà immobiliari e liquidità bancarie. La notizia della loro separazione risale ad oltre due anni fa, dopo un legame sentimentale lungo circa 13 anni, risalente al 2006, quando l’attrice in un’intervista dichiarò di aspettare un figlio da Brad Pitt, col quale si fidanzò ufficialmente nel 2012 e sposò due anni più tardi. Le nozze dunque sono durate poco più di due anni, celebrate nel settembre 2016, una notizia che fece impazzire i tabloid del mondo intero. Ma secondo People, la decisione del giudice che ha dato il via libera al ripristino dello status legale (ed emotivo) di single, è ormai l’ultima strada prima del divorzio definitivo di quella coppia dorata che aveva deciso di dimostrare il suo amore al mondo, nel fiabesco matrimonio nel castello francese di Miraval. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma