Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Putin malato? Salta l'annuale live-tv in cui risponde alle domande dei russi: «La sua salute peggiora»

Il presidente russo rinuncia all'evento: sta combattendo il cancro o il morbo di Parkinson in fase iniziale?

Putin e la malattia
3 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Giugno 2022, 08:13 - Ultimo aggiornamento: 08:46

Vladimir Putin e la presunta malattia. Ad alimentare nuovamente i sospetti sulle condizioni dello Zar c'è ora un altro elemento: il presidente russo ha infatti «improvvisamente» posticipato la sua partecipazione all'annuale programma televisivo dal vivo in cui risponde alle domande dei cittadini russi.

Guerra Ucraina in diretta, battaglia a Severodonetsk: «Si decide il futuro del Donbass»

Putin salta l'annuale live-tv

Da un lato gli analisti ritengono che la defezione sia dovuta ai timori di essere sottoposto a domande "ostili" sulla guerra in Ucraina. Ma d'altro canto si ritiene possa esserci preoccupazione nel suo entourage per la salute del presidente, 69enne, e la sua capacità di rimanere in TV per le consuete tre o quattro ore di fila del programma, così come riporta il tabloid The Sun.

Il programma "saltato"

L'evento "Direct Line to Vladimir Putin" - in cui il presidente risponde generalmente a una settantina di domande - si è svolto a giugno per quattro degli ultimi cinque anni, con l'eccezione dell'estate 2020, in piena pandemia Covid, quando si svolse a dicembre. L'improvviso posticipo della trasmissione ha lasciato molto sorpresi: solo cinque giorni fa era stato annunciato che si sarebbe svolto in un "a breve", sottintendendo subito dopo il Forum economico internazionale di San Pietroburgo che si concluderà il 18 giugno. Ora il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha detto che la data in cui si terrà è «sconosciuta» e sicuramente non a giugno.

 

Le condizioni di salute

Peskov non ha riferito nessuna motivazione ufficiale per il ritardo e Peskov e dunque il il rinvio alimenta le voci secondo cui la salute di Putin stia peggiorando. C'è chi ha sostenuto che sta combattendo contro il cancro del sangue, della tiroide o dell'addome e qualcun altro (anche fonti ufficiali come gli 007 statunitensi) che abbia il morbo di Parkinson in fase iniziale. Al contrario il Cremlino afferma che la sua salute è solida e il ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha recentemente negato che fosse malato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA