Nigeria: uno scozzese e un canadese rapiti su una piattaforma petrolifera

Lunedì 29 Aprile 2019
Nigeria: uno scozzese e un canadese rapiti su una piattaforma petrolifera
Uomini armati hanno rapito due addetti stranieri - uno scozzese e un canadese - in un'incursione su una piattaforma petrolifera nelle acque del delta del Niger, nella travagliata regione petrolifera nel sud della Nigeria, nel Rivers State. Lo rende noto un portavoce dei militari nigeriani, che dice che la piattaforma è di proprietà della nigeriana Niger Delta Petroleum Resources e che l'episodio risale a sabato. «Abbiamo inviato truppe nella zona, ma non siamo stati in grado di localizzare né i rapiti né i rapitori», ha detto un portavoce dei militari, citato dalla Cnn, aggiungendo che finora non è stato chiesto alcun riscatto, ma senza fornire le identità degli stranieri rapiti. La regione del delta del Niger costituisce il cuore dell'estrazione di idrocarburi nel sesto produttore mondiale di greggio, ed è anche attraversata da violenza endemica. Dopo un periodo di azione di gruppi ribelli che si opponevano al degrado ambientale e chiedevano l'indipendenza della regione, nella zona sono attive bande di criminali comuni che prendono di mira gli addetti all'industria petrolifera.  Ultimo aggiornamento: 22:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma