Serial killer di gatti condannato a 5 anni di carcere: tra il 2018 e il 2019 ne ha uccisi nove

Brighton, condannato a 5 anni di carcere il killer di gatti: tra il 2018 e il 2019 ha accoltellato 16 gatti in 9 mesi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Luglio 2021, 16:09 - Ultimo aggiornamento: 3 Agosto, 09:52

Cinque anni e tre mesi al serial killer di gatti di Brighton Steve Bouquet. Questa la sentenza del giudice alla quale è stato condannato Bouquet, guardia di sicurezza in un centro commerciale della cittadina dell'East Sussex. L'uomo ha ucciso nove gatti, accoltellandone 16 in nove mesi, dall'ottobre del 2018 al giugno 2019. Bouquet per settimane ha perpetrato le violenze indisturbato fino a quando non  stato scoperto da una telecamera di sicurezza nascosta posizionata dal padrone di un gattino ucciso. Nove gatti sono stati uccisi mentre altri sette sono rimasti feriti. I proprietari di alcune piccole vitime questa mattina sono recati in tribunal alla Hove Crown Court per vedere Bouquet arrestato. In tutto l'ex guardia giurata è stata condannata per 16 reati  connessi con l'uccisione dei felini e con il possesso di un coltello.

Orrore in India, 60 scimmie trovate avvelenate, picchiate e chiuse nei sacchi

Gatti uccisi, la storia di Stewart e Agathe

Stewart e Agathe con il cuore spezzato per la brutale morte del loro gattino Hendrix hanno deciso di diventare detective per animali domestici con l'obiettivo di trovare il killer di felini. Quindi hanno posizionato una telecamera di sicurezza sul luogo nel quale fu ritrovato il corpo senza vita del gatto e così hanno scoperto di chi fosse la mano dell'accoltellatore.

Gattini uccisi in un sacco e abbandonati in mezzo al viale, scatta la denuncia a Portogruaro

I commenti dei padroni dei gatti

«Mi manca Gizmo ogni giorno. Dopo che è successo, non riusciva a dormire. Ho trascorso molti mesi in terapia lavorando su ciò che era successo», ha commentanto stamattina fuori dal tribunale Emma O'Sullivan. Il suo gatto Gizmo è uno di quelli barbaramente uccisi da Paquet. «Mi mancherà per il resto della mia vita. Era un gatto così amichevole e amorevole che adorava sedersi fuori casa e farsi accarezzare da tutti», ha proseguito Katerine Mattock, la proprietaria di Alan, un altro gatto massacrato.

«Aveva una natura innocente e giocosa. È terribile pensare a come è morto. Subito dopo la sua morte ho dovuto prendere anche dei calmanti per dormire», ha continuato Lucy Kenward, che ha speso 5mila sterline in cure veterinarie cercando di salvare il suo gatto Cosmo.

Blitz nel canile dei cacciatori a Roma. «Gabbie degli orrori, un lager per gli animali»

© RIPRODUZIONE RISERVATA