Gratta e vinci, migrante irregolare vince 250.000 euro ma non può ritirare il premio: ecco cosa è successo

Il giovane algerino ha acquistato un biglietto da 5 euro in Belgio ma non ha ancora potuto ritirare il jackpot

Gratta e vinci, migrante irregolare vince 250.000 euro ma non può ritirare il premio: ecco cosa è successo
3 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Aprile 2022, 18:10 - Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 10:13

Un migrante algerino che soggiorna illegalmente in Belgio sta lottando per rivendicare un jackpot di 250.000 euro vinto grazie a un Gratta e vinci. Il motivo? Le autorità hanno insistito sul fatto che può ricevere il denaro solo se in grado di dimostrare la sua identità. Ma l'uomo non ha i documenti. A riportare la notizia è il Guardian«Il mio cliente si trova in una situazione illegale, non ha documenti né conto in banca», ha detto venerdì all'AFP Alexander Verstraete, avvocato del 28enne. «Stiamo cercando quei documenti che possano provare la sua identità. Dovrà contattare la sua famiglia in Algeria». L'avvocato ha detto che il Gratta e vinci è attualmente detenuto da un tribunale di Bruges dopo che tre amici hanno tentato di rivendicarlo senza successo per conto del suo cliente.

Gratta e vinci, gli amici rivendicano il premio

Gli amici, anche loro del nord Africa, sono stati fermati per una notte dalla polizia con l'accusa di furto prima di essere rilasciati quando il vero vincitore si è fatto avanti con il suo avvocato. Il biglietto vincente è stato acquistato qualche settimana fa a Zeebrugge. La città portuale belga è una destinazione popolare per i migranti che cercano di raggiungere l'Inghilterra clandestinamente nascosti in camion o container. L'avvocato del giovane algerino ha detto che il suo cliente, che non intende chiedere asilo per rimanere in Belgio, aveva ottenuto dalle autorità la promessa che non sarebbe stato espulso fino a quando non avesse ricevuto il premio.

Il jackpot con un biglietto da 5 euro

Il premio è il jackpot di un gratta e vinci venduto a 5 euro, che offre «una possibilità su 3,69» di ottenere una sorta di vincita. Al rivenditore che ha venduto il biglietto è vietato distribuire tale premio in denaro. Per ogni premio superiore a 100.000 euro il vincitore deve recarsi presso la sede dell'azienda a Bruxelles, ha affermato Joke Vermoere, portavoce della lotteria nazionale, dove si sono recati i tre amici del vincitore. «Il vincitore non si è presentato, non l'abbiamo visto, il che per il momento sta bloccando la procedura per l'assegnazione del premio», ha detto Vermoere. Non ha specificato le condizioni o la natura dei documenti richiesti per rivendicare la vittoria. «È nelle mani della procura di Bruges», ha detto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA