Egitto, trovato morto per overdose il proprietario del centro per recupero tossicodipendenti

Sabato 18 Maggio 2019 di Alix Amer
1
Egitto, trovato morto per overdose il proprietario del centro per recupero tossicodipendenti
Il proprietario del centro per il trattamento della tossicodipendenza di Giza (Egitto) è stato trovato morto nel suo appartamento. A trovarlo sono stati i servizi di sicurezza della zona di Giza. Il corpo è stato trasferito  all’obitorio Zeinhom a disposizione del pubblico ministero, effettuata l’autopsia per determinare la causa della morte. Il capo degli investigatori del dipartimento di polizia di zona aveva ricevuto delle segnalazioni sul fatto che dal suo appartamento arrivasse un cattivo odore. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno dovuto sfondare la porta per entrare. Pochi passi e hanno trovato il corpo del proprietario del centro, molto conosciuto, disteso a terra con una siringa in un braccio e delle sostanze stupefacenti sparpagliate accanto. Per il medico legale sarebbe morto a causa di un’overdose di eroina. La notizia ha lasciato attonite molte persone che conoscevano l’uomo. Le indagini degli investigatori proseguono per ricostruire le ultime ore di vita dell'uomo.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma