CORONAVIRUS

Coronavirus, governatrice Madrid: «Tutti i bimbi che torneranno a scuola saranno contagiati»

Mercoledì 2 Settembre 2020

La governatrice dell'area Madrid, la più colpita dal coronavirus in Spagna, ha messo in guardia sulla possibilità che tutti i bambini che rientreranno a scuole nei prossimi mesi saranno contagiati dal coronavirus. Parlando con esRadio Isabel Daz Ayuso ha assicurato che sono state prese tutte le misure per rendere le scuole «luoghi molto sicuri», ma «è probabile che nel corso dell'anno scolastico tutti i bambini in un modo e nell'altro», saranno infettati dal Covid-19. «Potrebbe avvenire nel fine settimana con la famiglia o al parco nel pomeriggio o da un compagno di classe. Semplicemente non lo sappiamo perché il virus può essere ovunque ».

Coronavirus Lazio, il bollettino: 130 nuovi casi, 80 a Roma. I contagi di rientro sono il 52%

Speranza: «Priorità il ritorno a scuola, pronte 11 milioni di mascherine»

Da oggi in Spagna sono cominciati i test sierologici su 100.000 dipendenti scolastici, mentre le famiglie si preparano per un ritorno scaglionato a scuola nei prossimi giorni. I sindacati degli insegnanti hanno criticato il breve preavviso dato per il test, che ha portato a enormi code. Nelle ultime 24 ore la Spagna ha registrato 8.115 nuovi casi di coronavirus e 159 morti portando il bilancio delle vittime a 29.152. In totale dall'inizio della pandemia ci sono stati 470.973 casi, di cui 99.889 registrati nelle ultime due settimane. Di questi, 31.947 sono nella regione di Madrid. 
 

Ultimo aggiornamento: 18:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA