Il cane non smette di abbaiare in casa, la padrona lo uccide affogandolo nella vasca da bagno

Mercoledì 1 Gennaio 2020 di Alessia Strinati
1
Il cane non smette di abbaiare in casa, la padrona lo uccide affogandolo nella vasca da bagno

Affoga il cane perché non smetteva di abbaiare. Margaret Kinsella, 43 anni, ha ammesso di aver ucciso il suo labrador dopo che l'animale è stato trovato a galleggiare nell'acqua. Una squadra di manutenzione stava lavorando sull'unità di condizionamento dell'aria nella casa della donna a Bradenton, in Florida, quando hanno sentito Kinsella urlare e il cane fare strani versi.

Gatto seviziato e ucciso con i petardi: «Qualcuno ha pensato di festeggiare il nuovo anno così»

Ristoratore cinese uccide otto cani in due ore per preparare hot-dog
 

Secondo quanto riporta il Mirror, gli operai si sono recati in bagno e hanno visto il cane morto affogato. La donna è stata arrestata e poi portata in una clinica psichiatrica, ma contro di lei sono state mosse accuse di aggressione e crudeltà aggravata verso gli animali.

Secondo la ricostruzione pare che la 43enne si sia irritata perché l'animale non smetteva di morderla e lo ha affogato. Poco dopo ha provato a salvargli la vita, ma per l'animale era troppo tardi. Pare che la donna soffrisse da tempo di depressione e disturbi per l'ansia dopo la morte del marito.
 

 

Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio, 16:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma