Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incidente Berlino: auto sulla folla, morta un'insegnante e feriti bambini. Arrestato l'autista, è un 29enne armeno, nella macchina sua lettera confessione

Berlino, auto sulla folla a Charlottenburg: diversi feriti
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2022, 11:07 - Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 08:24

Auto sulla folla nel cuore di Berlino, a Charlottenburg. Una Renault Clio ha investito diversi passanti - 8 a quanto pare, di cui cinque molto gravi - e ucciso una donna. Fermato il conducente, un 29enne di origine armena. Diversi agenti di polizia pesantemente armati hanno messo in sicurezza l'area, presenti anche 60 vigili del fuoco. Alcuni media scrivono che il luogo dell'incidente è la Breidscheidplatz, dove era avvenuto l'attentato del mercatino di Natale il 19 dicembre del 2016. Sono stati trovati dei manifesti relativi alla Turchia all'interno dell'auto che oggi un giovane tedesco, di origine armena, ha lanciato contro la folla nel centro di Berlino, uccidendo una persona, un'insegnante, e ferendone 12, cinque in modo grave. Lo ha detto la ministra dell'Interno di Berlino, Iris Spranger, che avrebbe detto che nell'auto non sarebbe stata trovata una «lettera di confessione», come riportato da alcuni media, ma appunto questi cartelli.

Berlino, l'attore John Barrowman (Torchwood) sfuggito all'attentato: «Ci sono feriti dapperutto, noi stiamo bene»

Auto sulla folla a Berlino, fermato l'autista

Per l'incidente è stato fermato un uomo, cittadino tedesco, come riferisce un portavoce della polizia all'Ansa. La polizia non ha voluto riferire la nazionalità né i dettagli dell'accaduto e non ha chiarito il numero delle persone coinvolte. Secondo il portavoce della polizia «non è ancora chiaro se si tratti di un incidente o di un'azione intenzionale. Si vuole chiarire se si sia trattato di un atto intenzionale o di un incidente stradale che potrebbe essere avvenuto anche sotto l'influsso di farmaci»

Tra i feriti causati dall'auto che si è scagliata contro la folla a Berlino ci sarebbero gli alunni di di una scuola dell'Assia. La donna uccisa sarebbe la loro insegnante, 51 anni. Lo riporta il Tagesspiegel.

Alta velocità

L'auto che ha investito la folla a Berlino prima di finire la sua corsa dentro una vetrina viaggiava ad alta velocità, circa «150 Km/h» lungo la Tauentzienstraße. A riferirlo alla Berliner Morgenpost è stato un testimone oculare, il cui veicolo è stato sfiorato dalla Renault coinvolta nell'incidente. La polizia al momento ha dichiarato non chiara la dinamica dell'accaduto e le cause che hanno determinato i fatti. Tra il primo punto di impatto su Rankestraße e la fine della corsa dell'auto nella vetrina infranta su Marburger Straße ci sono diverse centinaia di metri, osserva Berliner Morgenpost.

Germania, uomo accoltella clienti in un supermarket di Amburgo: un morto. Allerta terrorismo

La dinamica

Dopo aver investito un gruppo di persone a Berlino, l'uomo alla guida dell'auto è tornato sulla corsia e si è schiantato contro la vetrina di un negozio 200 metri dopo. È uno dei dettagli emersi dal primo statement della polizia sul posto, rilasciato a giornalisti e tv. L'uomo è stato fermato e viene interrogato adesso per chiarire la natura del fatto, ha confermato. Secondo alcuni testimoni che hanno parlato con la Bild, l'uomo avrebbe provato a fuggire a piedi ma sarebbe stato bloccato dai passanti che lo avrebbero consegnato alle forze dell'ordine.

L'attentato del 2016

Il luogo in cui l'auto ha investito la folla è l'incrocio tra la Rankestraße e la Tauentzienstraße, in corrispondenza della Breitscheidplatz, dove il 19 dicembre 2016 un camion investì un mercatino di Natale uccidendo 12 persone e ferendone 56. Alla guida del mezzo Anis Amri, rimasto ucciso pochi giorni più tardi a Sesto San Giovanni durante un controllo della polizia. A sottolinearlo è la Bild.

Berlino, auto sulla folla nella Breitscheidplatz: a Natale 2016 l'attentato del tir sulla stessa piazza

 

+++ NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO +++ 

© RIPRODUZIONE RISERVATA