Si spacca il finestrino della cabina, aereo costretto a scendere di 3.000 metri in tre minuti: tutti salvi

Venerdì 10 Luglio 2020 di Alix Amer
Si spacca il finestrino della cabina, aereo costretto a scendere di 3.000 metri in tre minuti: tutti salvi

Oltre un centinaio di passeggeri a bordo di un Boeing 737 hanno vissuto attimi di paura quando l'aereo è sceso di circa 3.050 metri (10.000 piedi) in tre minuti dopo la rottura del finestrino della cabina di pilotaggio. Il panico inevitabilmente ha preso il sopravvento.

LEGGI ANCHE --> Prima volta del B787 800 Dreamliner all'Aeroporto di Bergamo

L’aereo è stato costretto a compiere un atterraggio di emergenza in Cina dopo che il parabrezza della cabina, riscaldato elettricamente, si è rotto improvvisamente. «Il volo 6558 della Ruili Airlines (compagnia low cost cinese, ndc) ha riportato il malfunzionamento appena 30 minuti dopo il decollo», ha dichiarato il vettore cinese in una nota. Le immagini della cabina di pilotaggio dell’aereo mostrano grandi crepe nell’angolo del finestrino sinistro. Il Boeing 737 - diretto nella città di Kunming da Xi’an - è stato costretto a un atterraggio di emergenza nell’aeroporto internazionale di Chongqing Jiangbei nella Cina sud-occidentale alle 23.35 ora di Pechino.

I dati di tracciamento del volo mostrano che l’aereo ha fatto una rapida discesa immediatamente dopo aver segnalato l’incidente. A quel punto tra urla e preghiere le cappelliere si sono aperte e nel corridoio è volato di tutto.
 

La Ruili Airlines ha riferito che i passeggeri e l’equipaggio a bordo sono atterrati sani e salvi e che l’aeromobile è stato ispezionato dall’equipaggio di terra di Chongqing. La causa del sospetto malfunzionamento deve ancora essere determinata. Tutti e 178 i passeggeri sono stati imbarcati su un secondo aereo spedito a Chongqing da Kunming, capitale della provincia dello Yunnan nel sud-ovest della Cina, dove ha sede la compagnia aerea. L’aereo è tornato all’aeroporto internazionale di Kunming Changshui alle 6.01 ora locale di oggi, con un ritardo complessivo di poco meno di sei ore.
 

Ultimo aggiornamento: 17:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA