Julia, 103 anni, la runner più anziana: «Ragazzi non perdete mai la passione»

Sabato 22 Giugno 2019 di Franca Giansoldati
1

Avere 103 anni e correre (e competere) per i centro metri nei Giochi nazionali dedicati ai senior ad Albuquerque, negli Usa. Julia Hawkins - soprannominata Julia l'uragano - è stata la concorrente più anziana ma, nel cuore, sicuramente la più giovane perchè quando è arrivata al traguardo e le hanno chiesto quale fosse il segreto di tanta vitalità ha detto candidamente: «ragazzi, cercate di guardare sempre ai magici momenti della vita. Man mano che invecchio sento di avere sempre meno terreno per correre e così cerco di non sprecare nemmeno un minuto».

<
Quando si è presentata alla gara indossava la solita maglietta rosso fuoco. Simbolo di energia e passione. Qualcosa che le assomigliava molto. Oltre alla corsa, l'altra sua grande passione è la lettura e poi il giardinaggio, curare le peonie, le rose, i cespugli di ortensie nel suo giardino. E' nata il 10 febbraio 1916, quando era in corso la prima guerra mondiale. «Per rimanere in forma man mano che gli anni passano bisogna stare bene e tenersi attivi. Mantenere il peso corporeo entro un certo livello e fare esercizio. Ma soprattutto avere tante passioni e trovare gioia in quello che si fa, tenendo sempre la mente occupata. Non smettete di sognare». Assieme alla corsa, Julia the Hurricane ama il figlio e il marito, ma soprattutto il sapore della vita. 

Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 09:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA