Tumore al seno, Stella McCartney e Adidas lanciano un reggiseno sportivo post mastectomia

Martedì 8 Ottobre 2019
Un nuovo reggiseno sportivo post mastectomia: lo firma Stella McCartney, in collaborazione con Adidas, nel mese della prevenzione del tumore al seno. La stilista ha perso la madre Linda per un cancro e da anni è impegnata in collezioni che possano aiutare chi ha dovuto subire un intervento di mastectomia. Michele Aboro, ex pugile che ora gestisce una palestra a Shanghai, Leanne Pero, insegnante di danza e fondatrice di Black Women Rising e Lauren Mahon, fondatrice dell'associazione benefica Girl vs. Cancer, sono le protagoniste della campagna di sensibilizzazione, che ha l'obiettivo di incoraggiare le donne che hanno sconfitto il cancro a praticare sport e fitness.

Tumore al seno, Sheryl Crow sopravvissuta al cancro è tra le testimonial della campagna Ralph Lauren

Dotato di una chiusura frontale con zip che lo rende facilmente indossabile, nonché di cinghie regolabili sia davanti che dietro, ha colori che si abbinano con collant e top per evitare che chi li indossa in una palestra si senta isolata o in mostra. «Con questo reggiseno sportivo post-mastectomia - dice Stella - voglio davvero incoraggiare le donne a prendersi cura della propria salute attraverso uno stile di vita sano e la cura di sé. Con questo accessorio vogliamo accompagnare le pazienti in via di guarigione verso la fase successiva del loro viaggio e contiamo di dare loro la fiducia necessaria per tornare ad allenarsi. Il look fresco e moderno, inoltre, è pensato per motivare le donne che lo indossano e per non farle sentire fuori posto». Nel film della campagna è presente anche il reggiseno post operatorio Louise Listening, pensato per le donne che hanno subìto una mastectomia. Assecondando il feedback delle tantissime pazienti che lo hanno testato, il design è stato modificato nel 2018. Distribuito gratuitamente tramite Stella McCartney Cares, il reggiseno sarà di nuovo disponibile su richiesta da questo mese, con una stima di 10.000 capi donati nel prossimo anno.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA