Carfagna: «La manovra penalizza le donne: no all'Irpef per badanti e colf a carico delle famiglie»

Giovedì 3 Ottobre 2019

Il vicepresidente della Camera Mara Carfagna contro l'Irpef per badanti e colf a carico delle famiglie, che dovrebbe essere previsto nella manovra economica in discussione. Penalizza le donne, attacca la deputata di Forza Italia.  «Il governo abbandoni immediatamente il progetto di addossare alle famiglie la responsabilità di versare le ritenute fiscali per colf, baby sitter e badanti. È una misura che va contro gli interessi delle donne italiane che ogni giorno si caricano il dovere di cura di figli piccoli, genitori anziani, disabili e che sono costrette ad assumersi questa ulteriore responsabilità, in via quasi esclusiva, a causa dell'assenza di servizi pubblici».
Secondo i dati Istat, nel 68% dei casi sono le donne a prendersi cura di bambini, anziani o parenti malati. ra e deputata di Forza Italia. «È del tutto inutile che il premier Giuseppe Conte abbia ripristinato il ministero per le Pari Opportunità se poi, nella pratica, alla prima occasione utile, avalla misure ulteriormente punitive per rastrellare qualche spicciolo. Chi utilizza colf, baby sitter o badanti - aggiunge Mara Carfagna - dovrebbe emettere buste paga calcolando aliquota, detrazioni e familiari a carico, addizionali regionali e comunali: per far fronte a tutto questo come minimo dovrebbe assumere un commercialista. È una vergogna il solo fatto che il progetto sia stato messo allo studio: lasciate in pace le donne, che da anni sono costrette a sostituirsi ad un welfare sempre meno efficiente».

Ultimo aggiornamento: 15:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA