Forbes, le 100 donne italiane più influenti: da Nadia Toffa a Diletta Leotta, ecco chi sono

Mercoledì 18 Settembre 2019
Forbes, le 100 donne italiane più influenti: da Nadia Toffa a Diletta Leotta, ecco chi sono

Nadia Toffa, la conduttrice delle Iene morta lo scorso 13 agosto a Brescia, è tra le 100 donne italiane più influenti secondo Forbes. La selezione, pubblicata sul volume di luglio della rivista, incorona rappresentanti del genere femminili "capaci di interpretare il proprio ruolo in azienda o nella società, valorizzando ogni giorno un patrimonio personale fatto di competenze, creatività, carisma, tenacia capacità di innovare e visione del futuro". Un riconoscimento che va a star del cinema e conduttrici televisive, designer emergenti, scienziate o icone dello sport ma anche e soprattutto imprenditrici e manager di successo, al timone di grandi aziende con un profilo globale o di piccoli family business che hanno contribuito a lanciare e a far crescere, plasmandole con le proprie doti innate di leader". Insieme alla conduttrice, morta per un cancro lo scorso agosto, nell'elenco ci sono tra le altre anche Samantha Cristoforetti, Valeria Golino, Lilli Gruber e Diletta Leotta. La premiazione oggi alla serata Forbes Women’s Party, in programma al Boga Space di Milano, sede dell’agenzia di brand positioning Action Agency di Manuela Ronchi (tra le selezionate da Forbes Italia).

Scarlett Johanson l'attrice più pagata al mondo, guadagna 56 milioni di dollari
 

 

Insieme a Nadia Toffa, compaiono altri volti noti della televisione. Qualche nome? La giornalista sportiva Diletta Leotta, attualmente conduttrice di Dazn, le colleghe Lilli Gruber e Lucia Annunziata, impegnate rispettivamente su La7 e in Rai, e le attrici del piccolo e grande schermo Valeria Golino, Micaela Ramazzotti e Paola Cortellesi. Ancora, Sonia Peronaci, scrittrice, cuoca e fondatrice di Giallo Zafferano. Non poteva mancare l'astronauta Samantha Cristoforetti, insieme all'astrofisica Marica Branchesi, mentre tra le sportive sono state comprese nella classifica di Ford la calciatrice Sara Gama, capitano della nazionale di calcio femminile, e la tuffatrice Tania Cagnotto. E poi tantissime amministratrici delegate e manager di società che rappresentano veri e proprio fiori all'occhiello del Made in Italy, come Marilisa Allegrini, co-owner e responsabile marketing di Allegrini, Katia Bassi, chief marketing officer di Lamborghini, Adele Bilardo Iris Santa ad di Racheli, Elena Bottinelli, ad dell’Irccs Ospedale San Raffaele e Irccs Galeazzi di Milano, Stefania Caparrini owner di Le antiche mura, Antonella Cinotti, direttore generale di Fratelli Cinotti, Laura Cioli ceo del gruppo editoriale L’Espresso e Silvia Damiani, vicepresidente Damiani, Elisa Pagliarani, general manager di Glovo Italia.

 

Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA