CORONAVIRUS

#Noicisiamo, spot in sei lingue per aiutare le vittime di violenza

Giovedì 26 Marzo 2020

#Noicisiamo: spot in sei lingue per aiutare le donne vittime di violenza. L'isolamento dovuto alla pandemia di Covid-19 ha portato a dimezzare le telefonate ai centri antiviolenza: «un dato preoccupante - si legge in una nota del centro genovese Per non subire violenza - perché la violenza domestica non si ferma, nel periodo del Covid 19. Chiuse in casa, donne e bambini sono a rischio. Le situazioni di violenza rischiano di esplodere». Per tentare di 'colmarè questo silenzio, il Centro Per Non Subire Violenza Onlus ha lanciato sui social la campagna #Noicisiamo e ha prodotto brevi spot in 6 lingue: italiano, spagnolo, francese, inglese, albanese e arabo.

Le voci delle donne dai centri antiviolenza: «Fortuna non essere a casa ai tempi del "maritovirus"»

Al via la campagna "Libera puoi": attori a cantanti in aiuto delle donne vittime di violenza

Padova, in quarantena col marito violento, massacrata a colpi di martello: è grave

L'intento dei brevi spot in 6 lingue, dicono le operatrici «è di trasmettere il nostro messaggio a tutte le donne: noi ci siamo e ci possono chiamare o mandare un messaggio sfruttando quei momenti quando escono a fare la spesa, quando portano fuori il cane, quando vanno in farmacia»

Ultimo aggiornamento: 12:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA