Air France sotto accusa, le hostess denunciano molestie e violenze

Venerdì 22 Maggio 2020 di Franca Giansoldati

Aggressioni sessuali, violenze vere e proprie, molestie, comportamenti scorretti. Lo denunciano le hostess di Air France, la compagnia di bandiera francese, in una inchiesta pubblicata su Mediapart che sta facendo discutere poiché l'azienda, davanti a un quadro così grave, «sta prendendo tempo». Questo, almeno, è quanto affermano diverse vittime.

Per esempio Nathalie molestata da un copilota ma di nuovo rimessa nei turni per lunghe tratte con lui. Ma è anche il caso di Justine che si è dovuta difendere da un cliente che non teneva le mani a posto. Cloè oggetto di attenzioni morbose da parte di uno stewart l'anno scorso. Naturalmente l'elenco delle hostess che hanno rotto il muro di silenzio è lungo. Nadia, Joanna, Janine, Stephanie, Sophie. Il quadro che emerge dalla inchiesta che ha come sfondo l'Air France è articolata, piena di dettagli, circoscritta e soprattutto generalizzata.

Secondo i giornali francesi alla base di questo immobilismo da parte della azienda vi sarebbe la categoria dei piloti che viene definita una categoria intoccabile. Naturalmente i sindacati sono stati coinvolti e hanno iniziato a loro volta a prendere in carico il caso grave e imbarazzante, facendo affiorare le responsabilità che hanno i vertici sulla sicurezza che andrebbe garantita alle hostelss.

Mediapart ha ascoltato la versione di Air France, una realtà che impiega 45 mila dipendenti con una grandissima varietà di carriere e di mansioni al proprio interno. «Consapevole di questo problema, la società ha preso molto seriamente l'argomento da molti anni, sviluppando un approccio che poggia su diversi punti: prevenzione e sensibilizzazione, feedback delle informazioni e supporto alle vittime, attuare misure disciplinari in caso di atti riprovevoli». ,

Nel 2008 è stata firmata la Carta per la prevenzione delle molestie sul lavoro ed è stato dato il via alla campagna: «Abbiate il coraggio di dirlo» e «Stop al sessismo».

Air France ha anche affermato che sono in atto misure disciplinari e diverse sanzioni di tipo amministrativo fino arrivare al licenziamento. In alcuni casi la compagnia aerea si è costituita parte civile accanto alle vittime delle molestie. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA