Pesaro, spiaggia libera occupata da ombrelloni e lettini: maxi sequestro all'alba

Pesaro, spiaggia libera occupata da ombrelloni e lettini: maxi sequestro all'alba
di Luigi Benelli
1 Minuto di Lettura
Giovedì 2 Luglio 2015, 16:13 - Ultimo aggiornamento: 18:20

PESARO - Sequestri e proteste. Oltre cento ombrelloni e 30 sdraio sono stati sequestrati dalla Guardia costiera nella spiaggia libera a Sottomonte.

L'operazione è iniziata ieri mattina alle 5 e quando i bagnanti, quasi tutti clienti dei camping Marinella e Norina sono arrivati, è stata subito protesta. Qualche grida e richiesta di spiegazioni. Ma niente da fare. Il motivo? Il regolamento dice che non si possono lasciare attrezzature da mare nella spiaggia libera dopo il tramonto. I clienti erano imbufaliti e stanno minacciando di andarsene da Pesaro. Ma il comandante della Capitaneria di porto Angelo Capuzzimato spiega: "Non vogliamo uccidere il turismo, ma occorre dare l'opportunità a tutti di poter fruire liberamente la spiaggia, senza diritti acquisiti o prepotenze. C'è un regolamento, l'abbiamo fatto rispettare dopo sopralluoghi e segnalazioni di alcuni residenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA