CORONAVIRUS

Coronavirus, magistrati e avvocati raccontano in un libro le storie di detenzione domiciliare

Domenica 5 Aprile 2020
Una delle vignette presenti all'interno del libro, realizzata da Stefano Ebner
Un libro e decine di racconti per contribuire all'emergenza sanitaria e finanziare la Croce Rossa. Esce domani "Co-veni, Co-vid, Covici", racconti d'autore «in detenzione domiciliare», spiegano gli scrittori, quasi tutti magistrati, giudici, avvocati. Ma i racconti ai tempi del coronavirus vengono scritti in questa raccolta anche da poeti, autori affermati. Ideatrice e curatrice è l'avvocato Antonella Sotira, presidente dell'associazione "Iusgustando Simposi Giuridici". Il volume è una raccolta di racconti brevi e brevissimi dei soci, professinioni ma anche bambini reclusi casa Covid-19. L'idea arriva dal magistrato Giacomo Ebner e dall'avvocato Ester De Napoli. Il titotlo della raccolta rimanda alla frase pronunciata da Giulio Cesare nel 47 a.C. dopo la vittoria nella battaglia di Zela: «Veni, vidi, vici».

I racconti sono tanti. Il giudice Ebner, per esempio, regala al pubblico uno scorcio sul futuro della giustizia post-virus. Il protagonista si chiama Giudice Caetani e le sue avventure sono corredate da vignette. Ma come è nata l'idea del libro? Lo scrittore Andrea Bocconi, psicoterapeuta, ha supervisionato un laboratorio con lezioni online. Così 48 autori si sono dati appuntamento su Facebook e in chat di gruppo e videochiamate hanno creato i loro "corona-mood novel". Otto racconti sono stati scritti da bambini.

«L'iniziativa è stata occasione di incontro intimo e fraternizzazione con gli autori, che ci ha consentito di contenere la paura, la sofferenza e la preoccupazione di questo drammatico momento - spiega l'avvocato Sotira - Dai racconti trapelano tristezza, disperazione, ma anche tenerezza e speranza. Molti sono carichi di humor e ironia, tutti sono egualmente densi di pietas e humanitas. La creatività è sempre una risorsa terapeutica a cui bisogna saper attingere nei momenti di crisi».

Il libro verrà pubblicato dalla casa editrice Bastogi, di Angelo Manuali. Potrà essere prenotato con mail a bastogilibri@alice.it. I proventi verranno devoluti al Comitato Croce Rossa "Riviera dei Gelsomini" nella Locride, in Calabria. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani