Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Siccità: nel sud pontino arrivano i dissalatori mobili per affrontare l'emergenza acqua

Uno "skid", dissalatore mobile
1 Minuto di Lettura
Giovedì 8 Giugno 2017, 01:45
Un’emergenza talmente grande che in attesa degli interventi programmati da Acqualatina per fronteggiare la disastrosa situazione del sud pontino, intanto arrivano dissalatori “mobili” a Formia e Gaeta.

«I tecnici di Acqualatina sono già al lavoro per individuare i siti idonei all’installazione di impianti mobili di dissalazione dell’acqua di mare per la produzione di acqua potabile, in grado di contribuire, unitamente alle azioni intraprese, a fronteggiare l’emergenza idrica in atto». A Formia e Gaeta arriveranno i cosiddeti “Skid”, in attesa di tempi migliori. A renderlo noto è la stessa società che sta concentrando gli sforzi nel sud pontino ma ha falle aperte un po’ ovunque. 

A Minturno, per esempio, nemmeno le interruzioni notturne sono sufficienti a garantire un flusso regolare durante la giornata.

Intanto agricoltori sul piede di guerra, stasera si attende un’infuocata assemblea a Borgo Faiti per fare la conta dei danni dovuti alla gestione della risorsa idrica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA