Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caldo record e siccità per altri 10 giorni, picchi di 45 gradi. Afa soprattutto al Centro-Sud

Le previsioni: «Non sono previste precipitazioni importanti»

Caldo record e siccità per altri 10 giorni, picchi di 45 gradi. Afa soprattutto al Centro-Sud
3 Minuti di Lettura
Sabato 25 Giugno 2022, 13:10

Caldo e siccità. Un mix micidiale. Una morsa che sta attanagliando l'Italia. E non solo. Una delle peggiori ondate di calore degli ultimi anni che sembra poter dominare la scena dello Stivale per almeno altri 10 giorni, soprattutto al Centro-Sud.

Siccità, Milano chiude tutte le fontane. Varate misure di emergenza, sospesa anche l'irrigazione delle aree verdi

Ondata di calore

Con l'anticilone africano abbiamo già toccato i 42-44 gradi all'ombra al Sud e in Sardegna, ma il termometro salirà in modo repentino ancora e in tutta Italia, non si escludono valori più alti con picchi di 45 gradi. Sono le previsioni di Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, che conferma la possibilità vengano infranti alcuni record di giugno, con la colonnina di mercurio che salirà fino a 39-40 gradi a Roma e Firenze, 37° anche a Napoli sul mare. «Il pericolo maggiore di questa ondata di calore - spiega - sarà la durata: la cappa ed il caldo potrebbero insistere sull'Italia fino al 4-5 luglio, con qualche isolato temporale solo sulle Alpi e al Nord-Ovest; il Mediterraneo registra già 5 gradi più della media. Per almeno 10 giorni non sono previste precipitazioni importanti ma la siccità estrema, presente soprattutto su Nord, Toscana, Lazio, Puglia e Calabria peggiorerà».

 

Le previsioni

Nel dettaglio Sabato 25. Al Nord: bel tempo prevalente. Al Centro: tante nubi, piovaschi sul sassarese, isolati sugli Appennini. Al Sud: soleggiato, clima molto caldo. Domenica 26. Al Nord: soleggiato e molto afoso, caldo in aumento. Al Centro: bel tempo e caldo con picchi di 38-40° nelle zone interne sarde. Al Sud: caldo opprimente, picchi oltre i 42°. Lunedì 27. Al Nord: soleggiato e molto afoso, caldo in ulteriore aumento fino a 39øC. Al Centro: bel tempo e caldo con picchi di 38-41° nelle zone interne. Al Sud: caldo opprimente, picchi oltre i 42-44°. Tendenza. Caronte infiamma il Centro-Sud con picchi fino a 43-45°, afa diffusa al nord; il super caldo potrebbe durare fino all'inizio di Luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA