CORONAVIRUS

Ragazzi positivi, chiusi tre locali a Latina: tamponi al personale

Sabato 1 Agosto 2020 di Vittorio Buongiorno

Il Comune di Latina ha emesso una ordinanza di chiusura per tre locali del capoluogo dopo che il Dipartimento Igiene e Sanità Pubblica della Asl di Latina ha comunicato che due persone che hanno frequentato i locali tra il 26 e il 28 luglio sono risultate positive venerdì 31 lugli. La «chiusura temporanea dei pubblici esercizi» è stata notificata «al fine di provvedere alle operazioni di sanificazione» per la pizzeria “Scacco Matto”, sita in Viale le Corbusier, n.79, per il bar  “111”, situato in Via del Lido e per la discoteca “L’Ombelico” sito in Via Fedele Albanese, n.66. Sono tre locali conosciutissimi e molto frequentati, da ragazzi e non solo: la notizia sta creando preoccupazione e sconcerto ma dalla Asl ribadiscono di mantenere la calma e di seguire con scrupolo le prescrizioni su uso delle mascherine, distanziamento e frequente pulizia delle mani.
 

La Asl e i vigili urbani di Latina hanno comunicato la notizia già venerdì sera ancor prima della pubblicazione dell'ordinanza dopo che il dipartimento di prevenzione aveva ricostruito i contatti dei ragazzi risultati positivi. I due amici avevano partecipato martedì sera a una festa di laurea al 111  e a seguire erano stati in discoteca all'Ombelico, mentre in pizzeria erano stati due giorni prima, domenica 26, in tarda serata.

Già venerdì in nottata i titolari dei locali hanno effettuato la sanificazione dei locali e oggi in mattinata i dipendenti di turno la sera del contatto hanno effettuato i tamponi i cui esiti dovrebbero essere comunicati nella serata di oggi. Dall'esito dipenderanno i tempi di chiusura dei locali. Al personale che ha effettuato il tampone è stato imposto di restare a casa per le prossime 48 ore in attesa dei risultati.

Un duro colpo per i locali che avevano da poco ripreso la piena attività dopo i mesi di lockdown. «Immediatamente abbiamo comunicato la notizia ai nostri clienti - spiegano i soci del 111 - con un cartello all'ingresso e con un messaggio sulla nostra pagina Facebook, siamo dispiaciuti di quanto è accaduto ma ci teniamo a dire di aver sempre seguito i protocolli sull'uso delle mascherine e sul distanziamento. Per tutela nostra e dei nostri clienti rimarremo chiusi fino a nuove disposizoni. Nel frattempo abbiamo già provveduto alla nanificazione dei locali con una ditta specializzata». Un duro colpo soprattutto perche la chiusura arriva durante il week end. «Ci stavamo appena riprendendo - commenta dispiaciuto il ragazzo dello Scacco Matto - questo stop proprio non ci voleva. Siamo tranquilli anche perché i due ragazzi sono venuti domenica sera sul tardi e si sono seduti all'esterno, in quel momento c'erano pochi clienti».

Ultimo aggiornamento: 14:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA