Pistola con il colpo in canna e cento proiettili in casa: arrestato dalla Polizia

Sabato 25 Gennaio 2020
Aveva una pistola con matricola abrasa, pronta a sparare perché c'era il colpo in canna, tre caricatori e circa cento proiettili. Per questo un uomo di 58 anni è stato arrestato da personale della  Polizia di Stato – Questura di Latina. L'uomo è stato sorpreso da agenti della squadra volante nella sua abitazione di vial Polonia, dove è scattata una  perquisizione finalizzata proprio alla ricerca di armi nascoste.
 
L’uomo, già noto alle forze dell'ordine,  è stato tratto in arresto per il detenzione illegale di arma clandestina e munizionamento, nonché denunciato in stato di libertà per minacce aggravate. La pistola, infatti, sarebbe stata usata per minacciare altre persone.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato condotto presso la locale casa circondariale come disposto dal magistrato di turno, Valerio De Luca. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se l’arma, perfettamente funzionante, sia stata utilizzata nel corso qualche recente episodio delittuoso. Durante la perquisizione sequestrati anche dei coltelli.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma