Latina, il latitante era nascosto nell'armadio: arrestato Alessandro Anzovino

Latina, il latitante era nascosto nell'armadio: arrestato Alessandro Anzovino
1 Minuto di Lettura
Lunedì 7 Gennaio 2019, 16:47

E' stato rintracciato e arrestato dagli investigatori della squadra mobile di Latina Alessandro Anzovino, 25enne nato a Napoli, detto "Cibba". Da tempo l'uomo era irreperibile e a dicembre aveva fatto perdere le proprie tracce mentre scontava una precedente condanna ai domiciliari. La polizia lo cercava perché destinatario di un ordine di carcerazione per una nuova condanna a quattro anni e 11 mesi di reclusione emessa dal tribunale di Latina. 
Nella serata di sabato 5 gennaio la squadra mobile lo ha rintracciato nell'abitazione di un altro pregiudicato. Anzovino è stato trovato all'interno di un armadio della casa, nascosto tra gli abiti. Il proprietario dell'appartamento è stato denunciato a piede libero per favoreggiamento personale, mentre il 25enne, fratello di Angelo e Salvatore Travali, è stato condotto in carcere. Ha precedenti per i reati di rapina, spaccio, estorsioni e reati contro la persona.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA