Elezioni, eletti al Senato Fazzone, Durigon e Calandrini. Alla Camera entrano Miele e Kelany

Elezioni, eletti al Senato Fazzone, Durigon e Calandrini. Alla Camera entrano Miele e Kelany
4 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Settembre 2022, 00:45 - Ultimo aggiornamento: 22:19

Fratelli d’Italia si impone a Latina e provincia dove il partito della Meloni trionfa andando ben oltre i dati nazionali. 

Si riduce leggermente la rappresentanza del territorio pontino in Parlamento che è passata dai 6 parlamentari eletti nel 2018 agli attuali 5.

Tre in Senato: Claudio Durigon della Lega, Claudio Fazzone di Forza Italia e Nicola Calandrini di Fratelli d’Italia.

Due alla Camera dove entrata Sara Kelany, di Sperlonga, di FdI, e Giovanna Miele di Latina per la Lega. In serata i festeggiamenti della Miele con i suoi sostenitori nel centro del capoluogo.

LA DIRETTA

ORE 18 Al Senato vede l'elezione anche Nicola Calandrini, secondo il partito di Giorgia Melone il senatore di Fratelli d'Italia sarà confermato anche se manca ancora l'ufficialità. Il diretto interessato al momento non rilascia dichiarazioni ma si dice ottimista.

ORE 12.34 Al Senato, nel "Collegio uninominale LAZIO - U06 (LATINA)" ci sono ancora due sezioni da scrutinare, ma Claudio Fazzone è ormai certo dell'elezione.

Il Pd si è fermato al 13,48% e il candidato di coalizione ha raggiunto il 18,48%.

Il Movimento Cinque Stelle ottiene il 16,29% e il terzo polo il 6%

Gli altri partiti restano sotto all'uno e mezzo per cento

ORE 12.20 Mancano ancora due sezioni ma di fatto sono definitivi anche i risultati del "Collegio uninominale LAZIO 2 - U05 (TERRACINA)". Anche qui ha stravinto il centrodestra e il candidato Nicola Ottaviani, già sindaco di Frosinone è stato eletto alla Camera.

Il Pd si ferma al 12,89% mentre la coalizione di centrosinistra raggiunge il 18,13%

In questo collegio (Uninominale Terracina) i Cinque Stelle arrivano al 17%, mentre il candidato di Azione - Italia Viva si ferma al 6,16%

Nel collegio uninominale Terracina gli altri partiti non raggiungono il 2 per cento:

ORE 12 Ecco i risultati definitivi del "Collegio uninominale LAZIO 2 - U03 (LATINA)" dove è stata eletta Chiara Colosimo (Fdi)

Nel collegio uninominale Latina staccatissimo il centrosinistra, il candidato Tommaso Malandruccolo (Pd) non è stato eletto.

Sempre nel collegio uninominale Latina I cinquestelle arrivano terzi ma di fatto hanno ottenuto più voti del Pd.

Nel collegio uninominale Latina seguono gli altri partiti rimasti tutti sotto il due per cento:

ORE 11,31 Nel collegio Lazio 2 della Camera risultano eletti Chiara Colosimo, Massimo Ruspandini  e Paolo Trancassini tutti nella coalizione del centrodestra.

ORE 10,42 Lo scrutinio è quasi al termine, gli unici pontini al momento eletti sono Claudio Durigon e Claudio Fazzone entrambi al Senato. Al momento risulta non eletta Giovanna Miele della Lega. Il Pd non esprime nessun parlamentare pontino.

AFFLUENZA Alla fine è arrivato nella notte anche il dato dell'affluenza nel comune di Latina. E' stata del 64,48% (dieci punti percentuali meno di 4 anni fa). Grazie a questo risultato l'affluenza in risale di un punto: in provincia di Latina ha votato il 61,05% degli aventi diritto (nel 2018 aveva votato il 72,79%).

ORE 00,40 ancora non c'è il dato definitivo dell'affluenza in provincia di Latina. Nel Lazio mancano solo tre comuni e due sono in provincia di Latina, il capoluogo e Roccagorga. Quanto agli altri 31 balza agli occhi il crollo dell'affluenza, meno del 60 per cento (59,95), addirittura 12 punti percentuali in meno rispetto a quattro anni fa. Al momento è l'affluenza più bassa di tutto il Lazio (al momento ferma al 63,90% degli aventi diritto), e più vicina a quella del sud che del resto del Paese. Il 40 per cento dei pontini non ha votato.

ORE 00,50 Arriva il dato dell'affluenza a Roccagorga (67,50%) che porta quello provinciale al 60,05%. Manca all'appello solo l'affluenza del capoluogo.

ORE 01,05 Non c'è ancora l'affluenza definitiva del capoluogo pontino. In tutta Italia mancano all'appello 43 comuni, due dei quali nel Lazio (due capoluoghi, Latina e Viterbo).

I PRIMI RISULTATI. Partiamo dal Senato. Nel collegio uninominale 6, Claudio Fazzone è in testa con il 57% dei consensi, davanti ad Anna Sacchetti (M5s) con il 16,7% e Sergio Messore (Pd) con il 16,4%). Ma sono appena 34 su 1009 le sezioni scrutinate. Alla Camera, nel plurinominale, dopo 2 sezioni scrutinate su 1009 il centrodestra è al 52,17, mentre il centrosinistra al 20,35 e i Cinque Stelle al 15,13.

© RIPRODUZIONE RISERVATA