Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Elezioni politiche 2022

LEGGI TUTTO LEGGI MENO
Elezioni politiche 2022, si vota il 25 settembre. Dopo la caduta del governo di Mario Draghi e lo scioglimento delle camere deciso dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli elettori sono infatti chiamati ad eleggere un nuovo parlamento in autunno questa volta composto solo da 600 tra deputati e senatori (e non più 945) a seguito della riforma costituzionale del taglio dei parlamentari a settembre 2020.

L'attuale legge elettorale è il "Rosatellum", che prevede un sistema misto: in parte proporzionale e in parte maggioritario. Secondo gli esperti, questo sistema favorisce le grandi coalizioni e i partiti che hanno un alto numero di voti concentrati nella stessa area geografica.

Il Rosatellum (legge n. 165 del 3 novembre 2017) prende il nome da Ettore Rosato oggi presidente di Italia viva. Questo sistema è già stato utilizzato nelle elezioni politiche del 2018, ed è stato approvato dopo che l'Italicum (la legge elettorale approvata sotto il governo Renzi nel 2015) era stato giudicato in parte incostituzionale. Il prossimo 25 settembre verrà utilizzata la stessa legge elettorale del 2018 ma con collegi elettorali diversi (sono stati ridisegnati dal governo Conte nel 2020).
1 Minuto di Lettura

Risultati per "ELEZIONI POLITICHE 2022"