Latina, decine di auto in fila, corsa ai tamponi all'ospedale Santa Maria Goretti

Domenica 2 Agosto 2020
«Mai come oggi». Nella tenda dove si eseguono i tamponi drive-in, al Santa Maria Goretti, la squadra di infermieri lavora senza sosta. La fila delle automobili parte dal parcheggio di fronte e fa un serpente che arriva fino alla tenda. Decine di automobili che arrivano, senza sosta, ma anche indiani arrivati in motorino. Veicoli con tre-quattro persone, tutti con mascherina, pronti per essere tamponati.

Arrivano perché sono stati in contatto con un positivo - ieri molti erano riferiti al caso del bagnino di Sabaudia e degli altri cinque contagi legati a lui - o perché il medico di famiglia ha prescritto il tampone dato un sospetto di Covid 19. Poi ci sono quelli che hanno la prescrizione e si presentano perché - per ragioni di viaggi di lavoro - devono ottenere la certificazione di essere negativi. I tre infermieri della tenda verificano la prescrizione, registrano, preparano il materiale, lo raccolgono e poi spediscono tutto in laboratorio. A ciascun paziente viene rilasciato un codice attraverso il quale potrà accedere alla sua posizione e verificare l'esito dell'esame. In caso di positività, comunque, arriva la chiamata della Asl ad annunciare che si è verificato il contagio e a ricostruire i contatti avuti dal soggetto positivo per isolarli e procedere poi ai successivi controlli. © RIPRODUZIONE RISERVATA