Treno deraglia per una frana, i testimoni: «Ci sono dei feriti», stop alla circolazione

Lunedì 22 Giugno 2020 di Marco Corazza
Treno deraglia per una frana, i testimoni: «Ci sono dei feriti», stop alla circolazione
AURISINA - A causa di una frana è deragliato il treno regionale 20989 alle 18.15 sulla linea Venezia-Trieste al bivio d'Aurisina, alle porte di Trieste: secondo i soccorritori ci sarebbero una ventina di feriti mentre per Trenitalia non si registrano feriti tra le 22 persone a bordo, compreso il personale di servizio.

 Il primo carrello del treno  è uscito dai binari poco dopo la stazione di Bivio d'Aurisina (Trieste). Lo svio, informa Rfi, è avvenuto verso le 18.15 ed è stato causato probabilmente da un movimento franoso. A bordo - spiega Rfi - ci sono circa venti passeggeri e non ci sarebbero feriti. Per il loro recupero stanno intervenendo i Vigili del fuoco. Sul posto i tecnici di Rfi. 
 

Le due diramazioni della linea (Udine-Trieste e Trieste-Venezia) attualmente sono interrotte in entrambe le direzioni nel tratto tra Monfalcone e Trieste Centrale. Alcuni convogli sono rimasti bloccati lungo i binari o alla stazione di Monfalcone.



Tra questi c'è un intercity proveniente da Roma con un'ottantina di passeggeri fermo a Bivio d'Aurisina. Si sta organizzando il trasporto dei passeggeri con alcuni taxi - spiega Rfi - perché a causa dell'emergenza covid al momento ci sono difficoltà nel reperire bus sostitutivi. 
  Ultimo aggiornamento: 20:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA