Tredicenne scivola nel fiume mentre gioca con i compagni di scuola e annega sotto i loro occhi

Venerdì 5 Giugno 2020
Tredicenne scivola nel fiume mentre gioca con i compagni di scuola e annega sotto i loro occhi

Un ragazzino di 13 anni è morto oggi pomeriggio a Cereda di Cornedo Vicentino (Vicenza), dopo essere stato trascinato via dalla corrente del fiume Agno, particolarmente ingrossato dopo le piogge degli ultimi giorni. Secondo una prima ricostruzione il ragazzino stava giocando assieme ad un gruppo di compagni di scuola quando sarebbe caduto in acqua, forse a causa di una scivolata, scomparendo subito dopo.

Pedopornografia e droga, indagato Don Alberto Bastoni: «Cocaina nascosta nella teca delle ostie»

Incidente A1 ad Arezzo tra auto e Tir: 4 morti tra cui neonato e bimba. Riaperta l'autostrada

Immediato l'allarme lanciato dagli stessi amici, che hanno fatto convergere sul posto carabinieri, un'ambulanza del Suem 118 e i vigili del fuoco. Il 13enne, residente in zona, è stato poi soccorso e trascinato fuori ma ogni tentativo di rianimazione sul posto da parte dei sanitari, durato oltre un'ora, è stata vano.

 

 
 
 

Ultimo aggiornamento: 21:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani