COVID

Covid, la "pernacchia social" del sindaco di Messina a Musumeci: «Non riapro le scuole»

Sabato 16 Gennaio 2021
Covid, la "pernacchia social" del sindaco di Messina a Musumeci: «Non riapro le scuole»

Polemiche e sfottò su zona rossa in Sicilia e provvedimenti restrittivi. Continua il botta e risposta tra il sindaco di Messina Cateno De Luca e il presidente della Regione, Nello Musumeci. L'ultimo round attraverso un video, in cui il vulcanico De Luca prende letteralmente a pernacchie il suo "rivale". Nel video, in diretta da Fiumedinisi, il sindaco si lancia in una onomatopeica e personale interpretazione dell’ordinanza di Musumeci: una lunga e sonora pernacchia contro le misure restrittive imposte dll’ordinanza del governatore, e, su tutte, l’assurda idea di riaprire le scuole.

Nuovo Dpcm, il Lazio diventa arancione: zona rossa per tre Regioni, ma la Lombardia fa ricorso

 

Il governatore aveva infatti confermato la riapertura parziale degli istituti, nello specifico materne, elementari e il primo anno di media, trovando, però, la ferma opposizione di De Luca. Quest'ultimo sta ultimando un'ordinanza in cui si vieta la riapertura degli istituti di ogni ordine e grado. Il provvedimento comunale verrà progressivamente analizzato in base all'andamento dei contagi con cadenza settimanale, prevedendo aperture e chiusure di attività commerciali e scuole. Quindi scuole chiuse come anche, per almeno una settimana, tutti i negozi e le attività di ristorazione, ad esclusione dei generi alimentari, supermercati, farmacie, tabacchini ed edicole ed assimilabili (ottici e parafarmacie). 

Video

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA