Maltempo, danni in Toscana e allerta in 9 regioni (tra cui il Lazio). Chiusi i parchi a Firenze

Coldiretti ha dichiarato in una nota che eventi estremi in questa stagione hanno provocato danni che in agricoltura superano già i 6 miliardi di euro nel 2022, pari al 10% della produzione nazionale

L'estate è finita? Torna il maltempo: danni in Toscana e allerta in 9 regioni (tra cui il Lazio). Chiusi i parchi a Firenze
5 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Settembre 2022, 12:35

Interventi dei vigili del fuoco in Toscana per danni causati dal maltempo nelle scorse ore, mentre il Dipartimento della Protezione Civile del Lazio ha emesso oggi l'avviso di condizioni meteorologiche avverse.

Ondata di maltempo in Toscana: chiusi i parchi a Firenze

Allerta arancione in Toscana. Il primo disagio è stato registrato a Sarteano (Siena) dove i pompieri si sono recati in una scuola, in piazza Barbagli, verso le 5.30, orario in cui fortunatamente ancora non erano presenti gli studenti. Nel cortile dell'istituo sono caduti alcuni grandi rami in seguito a forti precipitazioni. L'ingresso degli studenti al complesso scolastico è rimasto comunque agibile. Gli operai del Comune che hanno transennato il cortile in attesa della rimozione.

Restando in provincia di Siena, a causa del maltempo i vigili del fuoco di Piancastagnaio hanno dovuto rispondere ad altre tre segnalazioni per alberi caduti, due nel comune di San Casciano dei Bagni e uno ad Abbadia San Salvatore, sull'Amiata. Disagi anche vicino Firenze. A Calenzano, i pompieri sono intervenuti in via del Pratignone, nei pressi della zona industriale, per l'allagamento di un sottopasso, causato dalla pioggia. Bloccati un mezzo pesante e alcune auto, non si registrano feriti. 

Il Comune di Firenze ha predisposto un'ordinanza, per chiudere parchi e giardini pubblici comunali recintati, in vigore dalla mezzanotte di ieri dalle fino alle 8 di domani. Palazzo Vecchio inoltre raccomanda «di non accedere a parchi, giardini e aree verdi liberamente accessibili e di prestare comunque la massima attenzione in prossimità di aree verdi, non sostando nelle vicinanze di alberi in caso di forte vento e condizioni climatiche avverse». L'ordinanza inoltre sospende la fermata Cascine della linea tramviaria T1, dove Il 18 agosto scorso, sempre a causa di un'ondata di maltempo, un albero era caduto su un convoglio della tramvia dentro il parco delle Cascine. 

Maltempo: flagellati i Comuni della Sabina. A Fara negozi e garage allagati Il video

Allarme Coldiretti

«L'ultima ondata di maltempo fa salire il conto degli eventi estremi in un'estate caratterizzata da 1642 tra trombe d'aria, grandinate, frolli termici e bufere di acqua e vento, in aumento di oltre cinque volte rispetto all'inizio del decennio». È quanto emerge dall'analisi della Coldiretti sulla base dei dati dell'European Severe Weather Database (Eswd) in riferimento all'allerta della protezione civile in gran parte delle Regioni del centro nord.

«Il moltiplicarsi di eventi estremi ha provocato danni che in agricoltura superano già i 6 miliardi di euro nel 2022, pari al 10% della produzione nazionale. Nelle regioni interessate dalla burrasca di autunno», evidenzia la Coldiretti «sono concentrate in particolare le coltivazioni di frutta, dalle mele alle pere fino ai kiwi e ai vigneti. Produzioni minacciate dai nubifragi che rischiano di far perdere un intero anno di lavoro. Gli agricoltori hanno steso le reti antigrandine per proteggere i raccolti che tuttavia, spiega la Coldiretti, non sono purtroppo capillarmente diffuse».

Maltempo a Roma, cielo scuro come di notte: bomba d'acqua e grandine a nord-est della capitale. Le aree più colpite

Lazio: avviso della Protezione Civile

«Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l'avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalle prime ore di domani, giovedì 15 settembre 2022 e per le successive 18-24 ore si prevedono sul Lazio: precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e ha pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per criticità idrogeologica e criticità idrogeologica per temporali su tutte le zone di allerta del Lazio; allerta gialla per criticità idraulica su Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto».

Previsioni meteo fino al weekend

Calo importante delle temperature. Una diminuzione che secondo i modello potrebbe essere anche nell'ordine dei 10/12°C in meno nei valori minimi e 8/10°C in quelli massimi, soprattutto sulle regioni settentrionali e le Alpi. 

Sabato e Domenica: Nord, piogge, rovesci, temporali e grandinate al mattino tra Liguria orientale, medio bassa Lombardia, Triveneto ed Emilia Romagna. Maggiori aperture sulle Alpi centro occidentali e il resto del Nordovest. Centro forti temporali, nubifragi e grandinate tra Toscana, Umbria e Marche in discesa verso Lazio e Abruzzo entro il pomeriggio. Migliora ovunque la sera. Sud, forti temporali sull'area tirrenica seguiti in serata da rovesci e temporali sull'Adriatico. Migliora tra la sera e la notte.

Allerta allagamenti, ecco le zone a rischio: il piano per la pulizia

© RIPRODUZIONE RISERVATA