Teramo, schiaffi e minacce a bimbi di 5 anni: maestra sospesa, è stata incastrata dalle telecamere

Sabato 6 Luglio 2019
1

Un'insegnante di una scuola per l'infanzia della provincia di Teramo è stata sospesa per sei mesi per maltrattamenti a bambini età compresa tra i cinque e i sei anni. L'indagine della polizia postale di Teramo è stata avviata dopo segnalazioni sui metodi "eccessivamente energici" della maestra per contenere l’esuberanza degli alunni più vivaci.

Bimba di 3 anni arriva all'asilo con lividi su tutto il corpo: arrestato il compagno della madre
Palermo, schiaffi e insulti ai bimbi dell'asilo: sospese sei maestre

L'insegnante è stata poi incastrata attraverso video registrazioni, che hanno dimostrato le violenze fisiche e morali quotidianamente usate dall’insegnante nei confronti dei piccoli alunni. In particolare, la donna usava schiaffi, pizzicotti e tirate d’orecchio, li metteva a sedere con spinte, strattoni e trascinamenti ed espressioni umilianti minacciando di sottoporli a punizioni mortificanti. La richiesta di misura interdittiva proposta dalla Procura della Repubblica di Teramo è stata accolta dal Giudice per le indagini preliminari dopo aver valutato le argomentazioni fornite dall’indagata nel corso del suo interrogatorio inidonee a giustificare l’utilizzo di metodi educativi informati all’uso della violenza fisica e verbale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma