Incidente a Senigallia, guidatore ubriaco travolge e uccide due donne all'uscita dalla discoteca: arrestato

Lunedì 6 Gennaio 2020
Incidente a Senigallia, guidatore ubriaco travolge e uccide due donne all'uscita dalla discoteca: arrestato

Incidente a Senigallia: due donne sono state travolte e uccise all'alba all'uscita dalla discoteca, mentre passeggiavano sul ciglio della strada. Le due donne, da quanto emerge da una prima ricostruzione, stavano camminando sul ciglio della strada, nei pressi di una discoteca, quando un'auto guitata da un uomo del posto, un 47enne positivo all'alcoltest con un tasso alcolemico 4 voltre oltre il limite, le ha travolte e uccise. La tragedia è avvenuta alle 5 del giorno delle Befana lungo la provinciale 360. L'automobilista che le ha centrate, si è fermato e ha chiamato i soccorsi. L'uomo è stato arrestato dalla polizia stradale di Ancona intervenuta sul posto assieme al 118. Le due sono state sbalzate nel campo e sono morte sul colpo. Avevano 34 e 43 anni.

Stefan Lechner, l'operaio che ha investito 6 giovani a Brunico correva dalla ex, ora è in psichiatria: voleva uccidersi

Incidente in Alto Adige: ubriaco in auto travolge un gruppo di turisti, 6 morti
 


Il fatto è avvenuto tra le 4 e le 5, tra Bettolelle e Casine di Ostra: le due donne stavano probabilmente raggiungendo la loro automobile, quando sono state travolte dal mezzo in transito e sono state sbalzate a qualche metro di distanza.

Si chiamavano Sonia Farris, di 34 anni, e Elisa Rondina, di 43 anni, le due donne travolte e uccise la scorsa notte nei pressi di una discoteca lungo la strada provinciale 'Arceviese' nel territorio di Senigallia. Farris era una parrucchiera di Fano, Rondina, anche lei fanese, era docente presso l'istituto comprensivo di Montefelcino (Pesaro Urbino).
 

 

È accusato di duplice omicidio stradale aggravato l'uomo di 47 anni arrestato dalla Polizia Stradale dopo aver investito e ucciso a Senigallia due donne di 34 e 43 anni, entrambe della provincia di Pesaro. Secondo quanto ricostruito finora sia le vittime che l'investitore, risultato positivo all'alcoltest, avevano trascorso la serata nella discoteca che si trova a qualche centinaio di metri dal luogo dell'incidente.

Guidatore con tassol alcolemico 4 volte oltre il limite. È un autotrasportatore 47enne di Senigallia, Massimo Renelli, risultato poi positivo all'alcoltest con un tasso di quasi quattro volte superiore al limite consentito dalla legge l'uomo che la scorsa notte tra le 4 e le 5 ha travolto e ucciso due donne all'uscita di una discoteca nel territorio di Senigallia. Gli accertamenti sono condotti dalla polizia stradale, che sta sentendo l'uomo per ulteriori accertamenti. Il 47enne sarebbe stato tra i primi soccorritori e sarebbe apparso subito poco lucido.

Ultimo aggiornamento: 21:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi