Auto contro un muro: Chiara muore a 15 anni, la sorella Francesca a 20 e il fidanzato Luca a 23

Auto contro un muro nel Veronese: Chiara muore a 15 anni, la sorella Francesca a 20 e il fidanzato Luca a 23
2 Minuti di Lettura
Sabato 7 Dicembre 2019, 13:58 - Ultimo aggiornamento: 20:26

Tre persone sono morte in un incidente stradale avvenuto verso le 13.20 a Bonavigo, nella bassa veronese. Dalle prime informazioni raccolte dai sanitari del 118 accorsi sul luogo, nella frazione di Pilastro, un'auto si è schiantata contro un albero finendo la sua corsa addosso a un muro. La violenza dell'impatto non ha dato scampo al conducente e ai due passeggeri che sono morti sul colpo. Le vittime sono due sorelle di 15 e 20 anni di Ronco all'Adige, originarie di Napoli, e il fidanzato 23enne della sorella maggiore. Le vittime sono Chiara Francesca Mercurio, e Luca Verdolin. Il giovane era alla guida della Fiat Multipla che, come hanno accertato i rilievi del carabinieri, a causa dell'alta velocità ha perso il controllo sbattendo contro un palo, quindi schiantandosi contro un platano prima di finire la sua corsa addosso a un muro di recinzione di un'azienda.

Incidente a Ortigia dopo la festa, morti due ventenni: Loris Fazzina e Benedetto Di Maria

Scontro tra filobus e camion dei rifiuti a Milano: 12 feriti, grave una donna sbalzata fuori

 




I carabinieri di Legnago, intervenuti sul posto assieme ai vigili del fuoco, che hanno estratto dalla carcassa dell'auto i corpi delle tre giovani vittime, residenti a Ronco all'Adige (Verona).

   
 

I vigili del fuoco del distaccamento di Legnago, arrivati sul posto con due mezzi e sette uomini, hanno lavorato a lungo per estrarre dalle lamiere i corpi delle vittime. La strada è rimasta chiusa al traffico per tutto il tempo delle operazioni di soccorso e messa in sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA