Uccide a fucilate il cagnolino Remì in strada davanti ai passanti: 70enne denunciato

Mercoledì 22 Maggio 2019 di Mariateresa Lanzillotti
1
Uccide a fucilate il cagnolino Remì in strada davanti ai passanti: 70enne denunciato

Individuato e denunciato a piede libero l’uomo che lo scorso 29 gennaio uccise con una fucilata il cagnolino Remì, a Carovigno, in provincia di Brindisi. Si tratta di un 70enne del luogo. Nella sua abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto una serie di fucili da caccia, tra questi alcuni pallini compatibili con quelli con i quali è stata tolta la vita al meticcio. L’episodio sconvolse la cittadina e quanti assistettero all’episodio consumatosi in strada, in pieno giorno. Ora, il 70enne dovrà rispondere in Tribunale delle accuse di uccisione di animale ed esplosione pericolosa.

Lascia il cane in una pensione per tre giorni, lo ritrova morto e impacchettato

Dog sitter si spoglia e accoglie il fidanzato in casa dei proprietari del cane: «Sapevo delle telecamere...» Video
 

Ultimo aggiornamento: 15:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma