Covid Sardegna, ragazza 20enne romana allo Spallanzani con polmonite. Ricoverati altri 3 ragazzi dal Circeo

Covid Sardegna, ragazza 20enne romana allo Spallanzani con polmonite. Ricoverati altri 3 ragazzi dal Circeo
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 19 Agosto 2020, 16:12 - Ultimo aggiornamento: 20 Agosto, 01:25

Covid in Sardegna, una ragazza 20enne romana è stata ricoverata allo Spallanzani con la polmonite. Ricoverati anche 3 ragazzi dal Circeo. È ricoverata all'Ospedale Spallanzani di Roma con polmonite da Covid, dunque, una ventenne della zona Nord della Capitale dopo essere stata per una settimana in Sardegna ed aver frequentato intensivamente con le amiche famosi locali di Porto Cervo come il Billionaire di Briatore, il Just Cavalli club, la discoteca The Temple, il Canteen di Poltu Quatu. In isolamento allo Spallanzani anche tre ragazzi che stavano trascorrendo le vacanze al Circeo.

Sardegna, Covid in resort: 21 positivi dopo i primi 300 tamponi

Coronavirus, in Sardegna si allarga il focolaio dei ragazzi: 25 casi, 19 sono a Roma

 

Il focolaio


Sono più di venti al momento i giovani rientrati dalla Sardegna e risultati positivi al Coronavirus. La maggior parte ha sviluppato sintomi come assenza di olfatto e gusto, febbricola, spossatezza. Si trovano tutti in isolamento in casa, seguiti dal medico di famiglia o da specialisti privati perchè, spiega una madre, «nel pubblico è stato impossibile trovare qualcuno nei giorni intorno a Ferragosto che curasse mio figlio e gli prescrivesse delle medicine».

La giovane ricoverata allo Spallanzani, hanno riferito gli amici che erano con lei in vacanza, è arrivata in Sardegna il 5 agosto e con il suo gruppo di amiche ha trascorso le prime cinque sere frequentando fino a notte fonda i locali più alla moda di Porto Cervo. Il 9 agosto si è spostata a Porto Rotondo al Country Club per la serata evento con tre dj romani a cui hanno preso parte centinaia di ragazzi, a decine provenienti da Roma, molti dei quali sono in seguito risultati positivi.
 

Il ritorno a Roma


Il 13 agosto la giovane è tornata a Roma e si è trasferita al Circeo, ma a quel punto già cominciavano a girare i primi messaggi tra gli amici: avvertivano che alcuni di loro erano positivi alla Sars-Cov2. Fatto subito il tampone, anche la ragazza è risultata positiva. Trattenuta per 12 ore in osservazione all'Ospedale di Latina, è poi stata trasferita allo Spallanzani dove attualmente viene curata con un cocktail di farmaci per polmonite interstiziale.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA