Rocca di Papa, trasferimento immigrati positivi al covid dal centro di accoglienza al Celio

foto
Rocca di Papa, sono stati trasferiti all'ospedale militare del Celio i primi 4 immigrati nigeriani, risultati tra i 21 positivi al covid19 al centro di accoglienza Mondo Migliore. Sul posto un centinaio di agenti del reparto mobile della questura di Roma, in totale protezione, diverse volanti del commissariato di Frascati per soprintendere al trasferimento con una ambulanza da 4 posti di biocontenimento della croce rossa italiana . Le operazioni sono durate dalle 14 alle 16 senza particolari problemi, grazie all'ingente cordone di polizia con dieci blindati che circondavano la struttura che ospita 300 immigrati africani e di altre nazioni. I 4 immigrati trasferiti all'ospedale militare del Celio a Roma, due uomini e due donne, tra i 25 e i 30 anni, sono quelli che avevano tentato la fuga e provocato disordini e danneggiamenti all'interno della struttura. Sul posto anche la pattuglia dei carabinieri di Rocca di Papa. Sul posto le operazioni di trasferimento sono state dirette dalla dirigente del commissariato di Frascati Allison Arcoraci unitamente ad altri dirigenti e funzionari giunti dalla questura di Roma. Sono intervenuti anche una pattuglia della stazione carabinieri di Rocca di Papa , mentre la sindaca Veronica Cimino e il comandante della polizia locale Gabriele Di Bella che stanno seguendo la situazione da oltre una settimana si sono complimentati per l'ottima riuscita dell'operazione che avevano richiesto come amministrazione comunale alla prefettura e questura di Roma.
Foto Luciano Sciurba

Salvini: «Passa proposta Lega, estate senza cartelle esattoriali»