COVID

Covid, Ikea dona oltre 32mila pasti e 17mila pacchi a famiglie in difficoltà

Lunedì 7 Dicembre 2020
La distribuzione dei pacchi alimentari dell'Ikea

Pasti caldi e pacchi alimentari in un anno senza precedenti con migliaia di attività chiuse e famiglie in difficoltà in tutta Italia. Così Ikea, in un «anno eccezionale come questo 2020 Ikea Italia ha deciso di coinvolgere tutti i suoi co-workers in un progetto di donazione di prodotti alimentari, con il supporto di numerose associazioni nazionali e locali».

Buoni spesa a Roma, cosa fare per averli: fino a 100 euro la settimana

Frosinone, la Protezione civile del capoluogo: «Il nostro impegno nel Covid ripagato dalla gratitudine delle persone»

Il colosso svedese spiega come in tutti i negozi del Paese i dipendenti «hanno dedicato parte del loro orario di lavoro alla preparazione di 32.000 pasti caldi e 17.000 pacchi con prodotti alimentari natalizi che, grazie a Banco Alimentare e alle Associazioni di volontariato con cui l'Azienda ha legami costanti di collaborazione, verranno distribuiti su tutto il territorio nazionale». La preparazione e la distribuzione dei prodotti alimentari è prevista in tutte le città in cui Ikea è presente con i suoi negozi, da Torino a Roma, da Bari a Siena. Banco Alimentare si occuperà della distribuzione dei pasti caldi; i pacchi con i prodotti alimentari verranno invece distribuiti da associazioni presenti a livello locale e coinvolte nel progetto. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA