CORONAVIRUS

Coronavirus, due turisti bergamaschi sbarcano a Procida violando il decreto: immediatamente reimbarcati

Lunedì 9 Marzo 2020
Coronavirus, due turisti bergamaschi sbarcano a Procida violando il decreto: immediatamente reimbarcati

Due turisti bergamaschi sono sbarcati a Procida nonostante il divieto disposto dal decreto del Consiglio dei Ministri per l'emergenza coronavirus. Una volta arrivati sull'isola, i due sono stati controllati dai vigili urbani che hanno accertato la loro provenienza e li hanno subito fatti reimbarcare con il primo aliscafo utile per Napoli.

LEGGI ANCHE Coronavirus, rave party in spiaggia a Pozzuoli. Il sindaco: «Irresponsabili»

LEGGI ANCHE Coronavirus, Raggi ai 23mila dipendenti capitolini: «Lavorate da casa o prendete le ferie»

Dopo questo episodio il sindaco Dino Ambrosino ha annunciato di voler richiedere al Prefetto ed al presidente della Regione Vincenzo De Luca, di incaricare le compagnie di navigazione di verificare i documenti di identità di tutti i passeggeri in procinto di partire per le isole. I due cittadini lombardi erano stati trovati negativi ai controlli sanitari al Molo Beverello.
 

 

Ultimo aggiornamento: 19:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA